Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Riken.

Il RiKen (理研) è un centro giapponese di ricerca scientifica, avente sette campus e circa 3000 scienziati in tutto il Giappone.

Il nome intero giapponese di Ri Ken (理研) è RIkagaku KENkyūsho" (理化学研究所), che letteralmente significa Istituto di ricerca chimica e fisica; quindi Riken è l'acronimo in giapponese.

StoriaModifica

Fu fondato nel 1917 come fondazione privata, stabilita nell'area Komagome nel quartiere Bunkyo , Tokyo, e finanziata con donazioni imperiali, sussidi governativi e contributi privati, con lo scopo di contribuire allo sviluppo dell'industria giapponese.

Il Principe Sadanaru, di Fushimi, fu il suo Direttore Generale, dal 1917 al 1923; e Dairoku Kikuchi fu il suo primo Presidente; mentre Koi Furuichi fu il suo secondo Presidente, dal 1917 al 1921; mentre il terzo Presidente fu il Visconte Masatoshi Okouchi, dal 1921 al 1946. Quest'ultimo stabiliva l'organizzazione Riken come un zaibatsu.

Nel 1935 avrebbe avuto 8 compagnie; nel 1936 ne avrebbe avuto 15, nel 1937 ne avrebbe avuto 32, e nel 1939 ben 63 compagnie e 121 fabbriche, compreso lo Riken Kankoshi che ora si chiama Ricoh.

Il RiKen (理研) conduceva la ricerca in tutti i settori scientifici, compreso la fisica, la chimica, la biologia, la scienza medica, l'ingegneria e la scienza di calcolo.

Programma nucleareModifica

Il programma nucleare militare durante la guerra fu diretto dal professor Yoshio Nishima (che era amico di Niels Bohr); iniziò nel luglio del 1941 al Riken (che era l'Istituto per le ricerche sulla fisica e la chimica istituita fin dal 1931) ed era ubicato a Tokyo. Ma i bombardamenti su Tokyo danneggiarono gravemente l'Istituto tanto che fu necessario trasferirlo presso Hŭngnam (già Konan) nella Corea del nord, dove esistevano delle miniere di materiale radioattivo, anche se non in quantità sufficiente.

PersonalitàModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN144280464 · ISNI (EN0000 0001 2175 6489 · LCCN (ENn83024894 · GND (DE4476725-0 · NLA (EN35453063 · NDL (ENJA00272808 · WorldCat Identities (ENn83-024894
  Portale Giappone: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Giappone