«La judoka è sicuramente un esempio da seguire in un'Olimpiade che ci ha fornito davvero molte storie. Mi piace sottolineare la storia di Rafaela, che ha vinto l'oro provenendo da una favela, da una comunità molto carente. È una donna fantastica, un modello non solo per il Brasile ma per tutto il mondo»

(Thomas Bach[1])
Rafaela Silva
Rafaela Silva 2016.png
Rafaela Silva con il bronzo vinto alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 169 cm
Peso 57 kg
Judo Judo pictogram.svg
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 1 3 2
Giochi panamericani 1 1 1
Campionati panamericani 2 3 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 2 settembre 2019

Rafaela Lopes Silva (Rio de Janeiro, 24 aprile 1992) è una judoka brasiliana, vincitrice di una medaglia d'oro ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016.

Vita privataModifica

Nel 2016, il giorno dopo aver vinto la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, rivela sui social di avere una compagna da tre anni, e quindi facendo coming out riguardo alla propria omosessualità.[2]

PalmarèsModifica

Rio de Janeiro 2016: oro nei 57 kg
Parigi 2011: argento nei 57 kg.
Rio de Janeiro 2013: oro nei 57 kg e argento nella gara a squadre.
Budapest 2017: argento nella gara a squadre.
Tokyo 2019: bronzo nei 57 kg e nella gara a squadre.
Guadalajara 2011: argento nei 57 kg.
Toronto 2015: bronzo nei 57 kg.
Lima 2019: oro nei 57 kg.
Guadalajara 2011: bronzo nei 57 kg.
Montréal 2012: oro nei 57 kg.
San José 2013: oro nei 57 kg.
Guayaquil 2014: argento nei 57 kg.
Edmonton 2015: argento nei 57 kg.
L'Avana 2016: bronzo nei 57 kg.
Lima 2019: argento nei 57 kg.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica