Raja Ashman Shah

Sheikh Dato' Sri Raja Ashman Shah ibni Sultan Azlan Muhibbuddin Shah (Penang, 28 dicembre 1958Kuala Lumpur, 30 marzo 2012) è stato un principe, avvocato e dirigente d'azienda malese, terzo figlio del defunto sultano Azlan Shah di Perak e di sua moglie Tuanku Bainun. Alla morte occupava la quarta posizione nella linea di successione al trono del Perak con il titolo di Raja Kechil Sulong.

Raja Ashman Shah
Raja Kechil Sulong di Perak
In carica16 marzo 2010 –
30 marzo 2012
SuccessoreRaja Ahmad Nazim Azlan Shah
Raja Kechil Tengah di Perak
In carica10 marzo 1998 –
16 marzo 2010
Raja Kechil Bongsu di Perak
In carica11 maggio 1987 –
10 marzo 1998
Nome completoSheikh Dato' Sri Raja Ashman Shah ibni Sultan Azlan Muhibbuddin Shah
NascitaPenang, 28 dicembre 1958
MorteBukit Damansara, Kuala Lumpur, 30 marzo 2012 (53 anni)
SepolturaMausoleo reale Al-Ghufran, Kuala Kangsar, 30 marzo 2012
PadreAzlan Shah di Perak
MadreTuanku Bainun
ConsorteNoraini Jane Kamarul Ariffin
FigliRaja Eminah Alliyah
Raja Ahmad Nazim Azlan Shah
Raja Bainunisa Safia
ReligioneMusulmano sunnita

BiografiaModifica

Raja Ashman Shah nacque a Penang il 28 dicembre 1958. Venne educato inizialmente presso il St. John Institution di Kuala Lumpur. In seguito conseguì una laurea in economia presso l'Università di Nottingham, un master in giurisprudenza presso l'Università di Cambridge e un diploma in diritto commerciale presso l'Università di Londra.[1]

Ha esercitato come barrister e faceva parte del Lincoln's Inn. Fu anche direttore esecutivo di Dreamland Holdings dal 1990, presidente del consiglio di amministrazione della Fondazione Haqqani Malesia dal 1994, presidente del Dwitasik e direttore della KKB Engineering Bhd.

Raja Ashman ottenne anche l'ijazah (il permesso di avviare una scuola, insegnare alle masse e canalizzare l'energia divina) dallo sceicco Nazim 'Adil al-Haqqani, fondatore dell'Ordine Sufi Naqshbandi Haqqani. Raja Ashman Shah era il rappresentante dell'ordine nella Malaysia e a Singapore. Istituì la zawiya Naqshbandi di Kuala Lumpur. Alcuni lo venerarono come successore di Nazim Al-Haqqani.

Il 26 settembre 1991 a Kuala Kangsar sposò Datuk Sri Noraini Jane binti Tan Sri Kamarul Ariffin (nata nel 1959). Lei è la figlia di Tan Sri Kamar ul-Ariffin bin Muhammad Yassin, ex senatore e presidente del consiglio della Fondazione della Pinacoteca Nazionale.

Hanno avuto un figlio e due figlie:

  • Raja Eminah Alliyah Binti Almarhum Raja Datuk Seri Ashman Shah (nata il 17 settembre 1992);
  • Raja Ahmad Nazim Azlan Shah Ibni Almarhum Raja Datuk Ashman Shah, Raja Kechil Sulong (nato il 10 marzo 1994);
  • Raja Bainunisa Safia Binti Almarhum Raja Datuk Seri Ashman Shah (nato il 3 aprile 1995).

Raja Ashman morì nella sua residenza di Bukit Damansara, sobborgo di Kuala Lumpur, all'1:30 del 30 marzo 2012, a causa di un grave attacco d'asma.[2] Fu sepolto lo stesso giorno presso il Mausoleo reale Al-Ghufran di Kuala Kangsar.

Onorificenze[3]Modifica

  Membro di II Classe dell'Ordine Famigliare Reale Azlanii
  Gran Cavaliere dell'Ordine di Cura Si Manja Kini
— 19 aprile 1988

NoteModifica

  1. ^ Blazing trails in halls of Academia
  2. ^ (MS) Raja Ashman Anakanda Sultan Perak Mangkat Akibat Asthma, in BERNAMA, 30 marzo 2012. URL consultato il 30 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).
  3. ^ Royal Ark
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie