Randa (Svizzera)

comune svizzero
Randa
comune
Randa – Stemma
Randa – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Wallis matt.svg Vallese
DistrettoVisp
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate46°06′01″N 7°47′00″E / 46.100278°N 7.783333°E46.100278; 7.783333 (Randa)Coordinate: 46°06′01″N 7°47′00″E / 46.100278°N 7.783333°E46.100278; 7.783333 (Randa)
Altitudine1 406 m s.l.m.
Superficie54,49 km²
Abitanti444 (2016)
Densità8,15 ab./km²
FrazioniAttermänze, Lerch, Unterlerch, Wildi
Comuni confinantiAnniviers, Oberems, Saas-Fee, Sankt Niklaus, Täsch, Zermatt
Altre informazioni
Cod. postale3928
Prefisso027
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS6287
TargaVS
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Randa
Randa
Randa – Mappa
Sito istituzionale

Randa (toponimo tedesco) è un comune svizzero di 444 abitanti del Canton Vallese, nel distretto di Visp.

Geografia fisicaModifica

 
Il paese visto dall'alto con la frana del 1991

Randa si trova nella Mattertal, la valle di Zermatt. Il punto più basso del comune si trova a 1 270 m s.l.m.[senza fonte] mentre il punto più alto è la vetta del monte Dom, a 4 545 m s.l.m. Nel 1991 una grande frana sommerse la frazione di Unterlerch[1].

StoriaModifica

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa di San Sebastiano

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

EconomiaModifica

Randa è una località di villeggiatura e base alpinistica sviluppatasi a partire dagli anni 1850[1]; si trova lungo il percorso escursionistico Tour del Cervino.

Infrastrutture e trasportiModifica

Randa è servito dall'omonima stazione, sulla ferrovia Briga-Visp-Zermatt. Nel territorio comunale è presente il ponte pedonale sospeso più lungo del mondo, il Charles Kuonen Hängebrücke.

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c d Bernard Truffer, Randa, in Dizionario storico della Svizzera, 9 agosto 2010. URL consultato il 29 marzo 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN124421328 · LCCN (ENn86128386
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera