Rem (personaggio)

personaggio di Death Note
Rem
Remshi.png
Lo shinigami Rem
UniversoDeath Note
Nome orig.レム (Remu)
Lingua orig.Giapponese
AutoreTsugumi Ohba
1ª app. inIrruzione
Ultima app. inSilenzio
Voce orig.Kimiko Saito [1]
Voce italianaSonia Scotti
SpecieShinigami
SessoFemmina
Luogo di nascitaMondo degli shinigami
Poteri
  • Volo
  • Occhi dello shinigami
  • Immortalità
  • Immunità all’invecchiamento
  • Invisibilità (tranne per chi tocca il suo Death Note)
  • Inudibilità (tranne per chi tocca il suo Death Note)
  • Grande astuzia e intelligenza
  • Intangibilità (può toccare una cosa solo se lo desidera)

Rem (レム Remu?) è un personaggio del manga ed anime Death Note, creato da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata.

RuoloModifica

Rem è una shinigami bianca che compare alla fine del terzo volume assieme a Misa Amane. Fu Rem a consegnare alla ragazza il quaderno che fu di Jealous, il dio della morte che aveva dato la vita per amore di lei, prolungandone la durata vitale in netto contrasto con le regole del mondo degli shinigami. Rem ritenne che la cosa più giusta fosse affidare il quaderno alla giovane. Nel corso della storia Rem segue Misa come Ryuk fa con Light Yagami, tranne che per il periodo in cui entrambi i "Kira" vengono messi sotto sorveglianza da Elle: Rem suggerisce infatti alla ragazza di rinunciare al quaderno, per poterne perdere i ricordi, e si separa per alcune settimane da lei.

Nel frattempo, su consiglio di Light, consegna il quaderno a Kyosuke Higuchi, un uomo avido e senza scrupoli che è il direttore del personale della Yotsuba, in modo che usi il quaderno per arricchirsi e si faccia arrestare dal quartier generale in quanto Kira.

La separazione dura meno del previsto, in quanto Rem contatta la giovane durante un provino con la Yotsuba, provino orchestrato da Elle e Light per catturare Kira (Light non ricorda di essere il primo Kira, né il piano col quale ha lasciato a Higuchi il suo alter ego, ma hanno capito che Kira è all'interno della Yotsuba); Rem le rivela la pericolosa situazione e la vera identità del Kira originale, ossia l'amato Light, per proteggerla. Si affeziona sempre di più a Misa Amane, fino a dare la vita per lei: quando Elle è ormai prossimo alla cattura della ragazza, interviene, istigata astutamente da Light, uccidendo l'investigatore e il suo assistente Watari, per poi dissolversi nella polvere.

PersonaggioModifica

Al contrario di Ryuk, Rem è una shinigami seria e razionale, che non si sognerebbe mai di gettare un Death Note sulla Terra per divertimento. Cerca anche di trattenere gli impulsi di Misa, suggerendole di smettere di rischiare la vita spacciandosi per Kira e di usare al massimo il quaderno per la felicità personale; questa attenzione si trasforma a poco a poco in affetto, tanto che non esita a rivelare segreti come il funzionamento degli occhi o il modo di uccidere gli dei della morte. Si dichiara inoltre disposta a uccidere indifferentemente Elle o Light, nel caso uno dei due arrechi dolore a Misa. Per Light in particolare sviluppa un particolare disgusto e ostilità, tanto da avvertirlo, in seguito alle sue minacce di morte nei confronti di Misa, che qualora dovesse scoprire che sta provando ad uccidere la ragazza o, in alternativa, dovesse morire per qualsiasi motivo, lei scriverà il suo nome sul suo quaderno uccidendolo (nel manga, nell’anime solo se Misa dovesse morire per un qualsiasi motivo, vendicandola), considerando gli enormi rischi che corre Misa nello stare accanto a Kira. Quando viene a colloquio con Elle, si guarda bene dal rivelare informazioni sul funzionamento dei quaderni.

AspettoModifica

Obata ha rivelato di aver disegnato l'aspetto (bianco e morbido) di Rem in opposizione a quello di Ryuk (nero e rigido), in quanto si tratta di una shinigami di sesso femminile. Per il corpo la principale fonte d'ispirazione è stata la cosiddetta "collezione xx", mentre i capelli sono ispirati a quelli della gorgone Medusa della mitologia greca.[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Scheda sull'anime Death Note, Anime News Network.
  2. ^ How to Draw - Production Note in Death Note - Guida alla lettura, Panini Comics gennaio 2009

Collegamenti esterniModifica