Ride It (Regard)

singolo di Regard del 2019
Ride It
Regard - Ride It.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaRegard
Tipo albumSingolo
Pubblicazione26 luglio 2019
Durata2:37
GenereMusica house[1]
EtichettaMinistry of Sound
ProduttoreRegard, Sam Lowe
FormatiDownload digitale, streaming
Certificazioni
Dischi di platinoAustralia Australia (7)[2]
(vendite: 490 000+)
Austria Austria[3]
(vendite: 30 000+)
Belgio Belgio (2)[4]
(vendite: 80 000+)
Canada Canada (5)[5]
(vendite: 400 000+)
Danimarca Danimarca (2)[6]
(vendite: 180 000+)
Grecia Grecia[7]
(vendite: 20 000+)
Italia Italia (3)[8]
(vendite: 210 000+)
Messico Messico (4)[9]
(vendite: 270 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[10]
(vendite: 30 000+)
Portogallo Portogallo (2)[11]
(vendite: 20 000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[12]
(vendite: 1 200 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[13]
(vendite: 1 000 000+)
Svizzera Svizzera (2)[14]
(vendite: 40 000+)
Dischi di diamanteFrancia Francia[15]
(vendite: 300 000+)
Polonia Polonia[16]
(vendite: 100 000+)
Regard - cronologia
Singolo precedente
Good Vibes
(2019)
Singolo successivo
(2020)

Ride It è un singolo del DJ kosovaro Regard, pubblicato il 26 luglio 2019 su etichetta Ministry of Sound.

DescrizioneModifica

Si tratta di una versione remix della canzone omonima del cantante britannico Jay Sean, che fu originariamente pubblicata nel 2008.[1] Contiene inoltre un campionamento di Bad Boys Cry, brano del 2013 del produttore Mark Lower.[17]

TracceModifica

Testi e musiche di Jay Sean e Alan Sampson.

Download digitale
  1. Ride It – 2:37
Download digitale – Jonas Blue Remix
  1. Ride It (Jonas Blue Remix) – 3:02
Download digitale – Franky Wah Sunset Mix
  1. Ride It (Franky Wah Sunset Mix) – 4:24
Download digitale – Remixes
  1. Ride It (Jonas Blue Remix) – 3:02
  2. Ride It (Franky Wah Sunset Mix) – 4:24
  3. Ride It (David Puentez Remix) – 2:38
  4. Ride It (Dimitri Vegas & Like Mike e Quintino Remix) – 2:57

FormazioneModifica

Musicisti
Produzione

Successo commercialeModifica

Dopo il debutto alla 69ª posizione nella settimana del 29 agosto 2019 con 6 274 unità di vendita,[18] Ride It ha raggiunto la 2ª posizione della classifica dei singoli britannica nella sua settima settimana di permanenza grazie a 42 653 vendite, rimanendo bloccato da Dance Monkey di Tones and I.[19] In Irlanda, invece, ha raggiunto la vetta della classifica nazionale, divenendo il primo singolo del disc jockey ad eseguire tale risultato.[20]

ClassificheModifica

Classifiche di fine annoModifica

Classifica (2019) Posizione
Australia[41] 49
Belgio (Fiandre)[42] 51
Danimarca[43] 56
Francia[44] 165
Germania[45] 74
Irlanda[46] 31
Lettonia[47] 61
Paesi Bassi[48] 96
Polonia[49] 68
Regno Unito[50] 38
Russia[51] 71
Svizzera[52] 63
Ungheria[53] 56
Classifica (2020) Posizione
Australia[54] 18
Austria[55] 15
Belgio (Fiandre)[56] 9
Belgio (Vallonia)[57] 10
Canada[58] 42
Croazia[59] 5
Danimarca[60] 42
Francia[61] 21
Germania[62] 9
Irlanda[63] 37
Islanda[64] 27
Italia[65] 64
Nuova Zelanda[66] 31
Paesi Bassi[67] 27
Polonia[68] 80
Portogallo[69] 77
Regno Unito[70] 38
Romania[71] 69
Russia[72] 30
Slovenia[73] 4
Svizzera[74] 8
Ungheria[75] 8
Classifica (2021) Posizione
Australia[76] 90
Francia[77] 102
Portogallo[78] 141
Russia[79] 106
Svizzera[80] 65

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Elias Leight, Jay Sean's 'Ride It' Is a Hit Again, 12 Years Later, su Rolling Stone, 29 agosto 2019. URL consultato il 2 aprile 2020.
  2. ^ (EN) ARIA Top 20 Dance Singles for week of 14 June 2021, su ARIA Charts. URL consultato l'11 giugno 2021.
  3. ^ (DE) Regard - Ride It – Gold & Platin, su IFPI Austria. URL consultato il 13 agosto 2020.
  4. ^ (NL) GOUD EN PLATINA - singles 2020, su Ultratop. URL consultato il 31 luglio 2020.
  5. ^ (EN) Ride It – Gold/Platinum, su Music Canada. URL consultato il 2 settembre 2021.
  6. ^ (DA) Ride It, su IFPI Danmark. URL consultato il 17 agosto 2021.
  7. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 8/2021, su IFPI Greece. URL consultato l'8 marzo 2021 (archiviato dall'url originale l'8 marzo 2021).
  8. ^ Ride It (certificazione), su FIMI. URL consultato il 29 novembre 2021.
  9. ^ (ES) Certificaciones, su Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 31 marzo 2021. Digitare "Ride It" in "Título".
  10. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 13 January 2020, su The Official NZ Music Charts. URL consultato il 20 marzo 2020.
  11. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semana 28 de 2021 - De 9 de Julho a 15 de Julho de 2021 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 23 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2021).
  12. ^ (EN) Ride It, su British Phonographic Industry. URL consultato il 9 novembre 2020.
  13. ^ (EN) Regard - Ride It – Gold & Platinum, su Recording Industry Association of America. URL consultato il 26 ottobre 2020.
  14. ^ (DE) Edelmetall, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 9 marzo 2021.
  15. ^ (FR) Regard - Ride It – Les certifications, su SNEP. URL consultato il 15 giugno 2020.
  16. ^ (PL) bestsellery i wyróżnienia, su Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 28 luglio 2021.
  17. ^ (EN) Ride It by Regard - Discover the Sample Source, su WhoSampled. URL consultato il 6 gennaio 2021.
  18. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: Senorita reigns for a sixth week, su Music Week, 23 agosto 2019. URL consultato il 2 maggio 2020.
  19. ^ (EN) Alan Jones, Charts analysis: Monkey Dance surges to singles summit, su Music Week, 4 ottobre 2019. URL consultato il 2 maggio 2020.
  20. ^ (EN) Jack White, Regard's Ride It climbs to Number 1 on the Official Irish Singles Chart: "I'm so happy and grateful", su Official Charts Company, 25 ottobre 2019. URL consultato il 2 maggio 2020.
  21. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p (NL) Regard - Ride It, su Ultratop. URL consultato il 20 marzo 2020.
  22. ^ (EN) International Top 10 - 03.01.2020 – 09.01.2020, su Prophon. URL consultato il 21 marzo 2020.
  23. ^ (EN) DJ Regard - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato il 27 maggio 2020.
  24. ^ (HR) ARC 100 - datum: 27. siječnja 2020., su HRT. URL consultato il 20 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2020).
  25. ^ (ET) Siim Nestor, EESTI TIPP-40 MUUSIKAS: Albumitabelis nüüd neli erinevat Lil'i, su Eesti Ekspress. URL consultato il 20 marzo 2020.
  26. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 46/2019, su IFPI Greece. URL consultato il 20 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2019).
  27. ^ (EN) DISCOGRAPHY - REGARD, su irish-charts.com. URL consultato il 20 marzo 2020.
  28. ^ (IS) TÓNLISTINN - LÖG - Vika 43, 2019, su Plötutíðindi. URL consultato il 20 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2019).
  29. ^ (LV) Mūzikas Patēriņa Tops/ 43. nedēļa, su Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 20 marzo 2020.
  30. ^ (LT) 2019 42-os SAVAITĖS (spalio 11-17 d.) SINGLŲ TOP100., su AGATA. URL consultato il 28 febbraio 2020.
  31. ^ (PL) airplay - top - archiwum - 07.12. - 13.12.2019, su Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 20 marzo 2020.
  32. ^ (EN) Ride It - Full Official Chart History, su Official Charts Company. URL consultato il 20 marzo 2020.
  33. ^ (CS) CZ - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - REGARD - Ride It, su ČNS IFPI. URL consultato il 20 marzo 2020.
  34. ^ (RO) Victor Arvunescu, Top Airplay 100 - Ascultă hitul care o să te prindă şi pe tine!, su unsitedemuzica.ro. URL consultato il 20 marzo 2020.
  35. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Russia - 9 Dec-15 Dec 2019, su Tophit. URL consultato il 1º aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 14 febbraio 2020).
  36. ^ (CS) SK - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - REGARD - Ride It, su ČNS IFPI. URL consultato il 20 marzo 2020.
  37. ^ (SL) Tedenska lestvica - 18 teden - 27.04.2020-03.05.2020, su SloTop50. URL consultato il 4 maggio 2020.
  38. ^ (EN) DJ Regard - Chart history (Hot 100), su Billboard. URL consultato il 19 maggio 2020.
  39. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Ukraine - 25 Nov-1 Dec 2019, su Tophit. URL consultato il 1º aprile 2020 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2020).
  40. ^ (HU) Stream Top 40 slágerlista - 2020. 31. hét - 2020. 07. 24. - 2020. 07. 30., su Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 9 agosto 2020.
  41. ^ (EN) ARIA Top 100 Singles for 2019, su ARIA Charts. URL consultato il 17 gennaio 2021.
  42. ^ (NL) Jaaroverzichten 2019, su Ultratop. URL consultato il 20 marzo 2020.
  43. ^ (DA) Track Top-100 2019, su Hitlisten. URL consultato il 20 marzo 2020.
  44. ^ (FR) Top de l'année: Top Singles 2019, su Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 20 marzo 2020.
  45. ^ (DE) Single – Jahrescharts 2019, su Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 20 marzo 2020.
  46. ^ (EN) Jack White, Ireland's Official Top 50 biggest songs of 2019, su Official Charts Company. URL consultato il 20 marzo 2020.
  47. ^ (LV) Digitālās Mūzikas Tops 2019, su Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 20 marzo 2020.
  48. ^ (NL) Jaaroverzichten – Single 2019, su Dutch Charts. URL consultato il 20 marzo 2020.
  49. ^ (PL) Najpopularniejsze albumy i single 2019 roku, su Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 20 marzo 2020.
  50. ^ (EN) End of Year Singles Chart Top 100 – 2019, su Official Charts Company. URL consultato il 20 marzo 2020.
  51. ^ (EN) Top City & Country Radio Hits - Russia - 2019, su Tophit. URL consultato il 1º aprile 2020.
  52. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2019, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 20 marzo 2020.
  53. ^ (HU) Stream Top 100 - darabszám alapján - 2019, su Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 12 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2020).
  54. ^ (EN) ARIA Top 100 Singles for 2020, su ARIA Charts. URL consultato il 15 gennaio 2021.
  55. ^ (DE) Ö3 Austria Top40 Jahrescharts 2020, su oe3.orf.at. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2020).
  56. ^ (NL) Jaaroverzichten 2020, su Ultratop. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  57. ^ (FR) Rapports Annuels 2020, su Ultratop. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  58. ^ (EN) Year-End Charts - Canadian Hot 100 - 2020, su Billboard. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  59. ^ (HR) Airplay Radio Chart Top40 - The Best of 2020, su Top Lista. URL consultato il 6 marzo 2021.
  60. ^ (DA) Track Top-100 2020, su Hitlisten. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  61. ^ (FR) Top de l'année: Top Singles 2020, su Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 2 febbraio 2021.
  62. ^ (DE) Single – Jahrescharts 2020, su Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 12 dicembre 2020.
  63. ^ (EN) Jack White, Ireland's Official Top 50 biggest songs of 2020, su Official Charts Company. URL consultato l'11 gennaio 2021.
  64. ^ (IS) TÓNLISTINN - LÖG - Vika 1-53, 2020, su Plötutíðindi. URL consultato l'11 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2021).
  65. ^ Top of the Music 2020: 'Persona' di Marracash è l'album più venduto, su Federazione Industria Musicale Italiana, 7 gennaio 2021. URL consultato il 7 gennaio 2021.
  66. ^ (EN) Official Top 40 Singles - End of Year Charts 2020, su The Official NZ Music Charts. URL consultato il 4 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2020).
  67. ^ (NL) Jaaroverzichten – Single 2020, su Dutch Charts. URL consultato il 5 gennaio 2021.
  68. ^ (PL) Najpopularniejsze single radiowe i najlepiej sprzedające się płyty 2020 roku, su Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 28 gennaio 2021.
  69. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 53 de 2020 - De 27/12/2019 a 31/12/2020 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 26 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2021).
  70. ^ (EN) Rob Copsey, The Official Top 40 biggest songs of 2020, su Official Charts Company. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  71. ^ (RO) Airplay 100, su Kiss FM. URL consultato il 28 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2020).
  72. ^ (EN) Top City & Country Radio Hits - Russia - 2020, su Tophit. URL consultato il 4 gennaio 2021.
  73. ^ (SL) Letne lestvice - 2020, su SloTop50. URL consultato il 30 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2021).
  74. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2020, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  75. ^ (HU) Stream Top 100 - darabszám alapján - 2020, su Hivatalos Magyar Slágerlisták. URL consultato il 3 febbraio 2021.
  76. ^ (EN) ARIA Top 100 Singles for 2021, su ARIA Charts. URL consultato l'11 gennaio 2022.
  77. ^ (FR) Top de l'année: Top Singles 2021, su Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 12 aprile 2022.
  78. ^ (PT) TOP AFP/AUDIOGEST - Semanas 01 a 52 de 2021 - De 01/01/2021 a 30/12/2021 (PDF), su Associação Fonográfica Portuguesa. URL consultato il 26 gennaio 2022 (archiviato dall'url originale il 26 gennaio 2022).
  79. ^ (EN) Top City & Country Radio Hits - Russia - 2021, su Tophit. URL consultato il 31 dicembre 2021.
  80. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2021, su Schweizer Hitparade. URL consultato il 26 dicembre 2021.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica