Riscatto

film del 1953 diretto da Marino Girolami
Riscatto
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1953
Durata100 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Generedrammatico, sentimentale, poliziesco
RegiaMarino Girolami
SoggettoMarino Girolami
SceneggiaturaGiuseppe De Santis, Ennio Flaiano, Tullio Pinelli
ProduttoreSilvano Scarpellini
Casa di produzioneHermes
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
MusicheNino Rota
ScenografiaAlberto Boccianti
Interpreti e personaggi

Riscatto è un film del 1953, diretto da Marino Girolami.

TramaModifica

Roberto Biasetti e un suo amico vengono ingiustamente condannati a sedici anni di prigione per un omicidio. Il vero responsabile del crimine è un certo Maremmano che per combinazione si trova nella stessa cella. Scarcerato per condono di una parte della pena si sente in debito verso i due e verso la fidanzata di Roberto. Rientra in carcere e confessa la sua colpa.

ProduzioneModifica

Il film è ascrivibile al filone dei melodrammi sentimentali, comunemente detto strappalacrime, allora molto in voga tra il pubblico italiano, in seguito ribattezzato dalla critica con il termine neorealismo d'appendice.

DistribuzioneModifica

Il film venne distribuito nel circuito cinematografico italiano il 20 agosto del 1953.

Venne in seguito distribuito anche in Francia a partire dal 1º dicembre del 1954 con il titolo L'Auberge tragique.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema