Apri il menu principale

Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles - Il destino delle Tartarughe Ninja

serie animata statunitense
Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles - Il destino delle Tartarughe Ninja
cartone
Titolo orig.Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
StudioNickelodeon
ReteNickelodeon
1ª TV20 luglio 2018
Episodi27 (in corso)
Durata22 min
Rete it.Nickelodeon, Rai Gulp
1ª TV it.31 ottobre 2018
Episodi it.20 (in corso)
Durata ep. it.22 min
Studio dopp. it.La BiBi.it
Dir. dopp. it.Guido Micheli
Generearti marziali, avventura, fantastico, commedia, fantascienza, azione
Preceduto daTeenage Mutant Ninja Turtles - Tartarughe Ninja

Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles - Il destino delle Tartarughe Ninja (Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles) è una serie animata statunitense realizzata in animazione tradizionale con stile super deformed, va in onda sul canale televisivo Nickelodeon dal 20 luglio 2018.[1] È la quarta serie ad essere basata sul fumetto Tartarughe Ninja, creato nel 1984 da Kevin Eastman e Peter Laird. La serie conta attualmente di 2 stagioni: la prima di 27 episodi da 22 minuti (spesso con doppi episodi da 11 minuti) e la seconda che verrà trasmessa dal 23 novembre 2019 sempre sullo stesso canale.

In Italia viene trasmessa su Nickelodeon dal 31 ottobre 2018, mentre in chiaro su Rai Gulp dal 16 settembre 2019 con i primi 13 episodi.

PersonaggiModifica

Essendo la serie un reboot, i personaggi presentano caratteristiche del tutto nuove rispetto alle precedenti incarnazioni.

Tartarughe NinjaModifica

  • Raffaello: al contrario delle altre serie è il leader delle tartarughe in quanto è il fratello maggiore. Al posto dei Sai, possiede ora dei Tonfa che gli conferiscono maggiore forza fisica. È una tartaruga azzannatrice, ed è fisicamente più grosso e forte. In italiano è doppiato da Luca Mannocci.
  • Leonardo: in questa serie Leonardo ci viene presentato più immaturo rispetto alle altre incarnazioni. Sostituisce le sue 2 Katane con una grossa spada Ōdachi dotata del potere di teletrasporto. È una tartaruga dalle orecchie rosse, ciò si evince dalle chiazze rosse sotto la maschera (nelle precedenti incarnazioni le 4 tartarughe erano tutte della stessa specie). In italiano è doppiato da Federico Campaiola.
  • Donatello: è la tartaruga più intelligente del gruppo, è dotato di uno speciale zaino jet che può fungere da veicolo per April. Tra le tartarughe è l'unico a non avere una nuova arma, tenendo sempre il suo bastone Bō, in versione high-tech. È una tartaruga dal guscio molle. In italiano è doppiato da Marco Vivio.
  • Michelangelo: è fisicamente il più piccolo delle tartarughe. Nella serie non usa più i Nunchaku, combattendo ora con un Kusarifundō, con il quale può evocare uno spiritello fiammeggiante dalla sua sfera. È una tartaruga terrapene. In italiano è doppiato da Stefano Broccoletti.

AlleatiModifica

  • Splinter: è il saggio maestro topo delle Tartarughe Ninja. In questa serie ci viene mostrato poco serio, molto pigro e distratto, ma quando serve sa comportarsi seriamente per il bene dei suoi figli adottivi. In italiano è doppiato da Roberto Draghetti.
  • April O'Neil: è l'amica umana delle tartarughe. In questa serie è afroamericana e porta gli occhiali. Combatte usando una mazza da baseball verde. In italiano è doppiata da Chiara Oliviero.
  • Chaos: è una strana creatura mutante salvata dalle tartarughe e da April dalle grinfie del Barone Draxum durante il primo episodio, diventando in seguito l'animale da compagnia della ragazza. Ha il potere di teletrasportarsi, ma facendolo per troppe volte rischia di rimanere senza energie.

AntagonistiModifica

  • Barone Draxum: è l'antagonista principale della serie, ed è uno spietato e tirannico mutante alchimista con lo scopo di tramutare tutti gli umani in mutanti. In italiano è doppiato da Massimiliano Plinio.
    • Huggin e Munnin: Sono dei gargoyle neri aiutanti del Barone Draxum, che qualche volta passano il loro tempo seduti sulle spalle del loro padrone. Sono entrambi molto incompetenti, anche se Huggin è molto più intelligente rispetto a Munnin. Prendono i loro nomi dai corvi di Odino nella mitologia nordica.
    • Guardiani: Sono i primi nemici affrontati dalle tartarughe, ma a causa della loro inesperienza sono stati sconfitti facilmente. Tutti e due cavalcano dei cani mostruosi e sono in grado di assumere sembianze umane. Il primo ha come arma una grossa spada mentre il secondo usa un'alabarda per combattere.
  • Oozesquitos: Sono delle zanzare mutanti usate dal Barone Draxum per trasformare gli esseri umani in mutanti.
  • Clan del Piede: è una setta criminale, nemica delle tartarughe. Sono in grado di usare gli origami per creare dei soldati di carta e sono in grado di teletrasportarsi.
    • Shredder: Il capo del Clan del Piede. Era un uomo posseduto dall'armatura demoniaca di Kuroi Yoroi che ingoiava la sua anima. Shredder terrorizzò il Giappone fino a quando non fu sconfitto dagli antenati di Splinter con la sua armatura spezzata e sparsa in tutto il mondo per impedirne il suo ritorno. Il barone Draxum i soldati del Clan del Piede stanno cercando i frammenti del Kuroi Yoroi per rimontarlo e resuscitare il malefico Shredder.
    • Tenente: è un'ufficiale di punta del Clan del Piede.
    • Bruto: è il membro fisicamente più forte del clan e lavora a fianco del tenete.
  • Pesci mutanti: Sono dei pesciolini d'argento mutanti. Se vengono attaccati si dividono in pesciolini più piccoli che possono riunirsi nel loro stato originale.
  • Meat Sweats: In suo vero nome è Rupert Swaggart e prima della mutazione era uno chef molto famoso. Ha l'aspetto di un grosso maiale con dei tentacoli al posto delle mani (nascosti nei guanti) con i quali può assorbire temporaneamente il potere degli altri mutanti. La sua arma caratteristica è un grosso martello da cucina.
  • Repo Mantis: è una mantide mutante viola, con i capelli in stile pompadour e vestito con una canotta bianca, un gilet blu scuro e una cintura.
  • Hypno-potamo: è un famoso mago trasformato in un ippopotamo mutante. Le sue capacità sono l'ipnosi e la levitazione degli oggetti, inoltre usa come armi dei cerchietti magici. Quando era umano era conosciuto come Mezmer-Ron e possedeva un ippopotamo di nome Doug, che si era unito a lui durante la mutazione, ma Hypno crede che sia morto.
  • Warren Stone: è un lombrico mutante narcisista che si autodefinisce il nemico numero 1 delle tartarughe protagoniste, ma queste ultime lo ignorano completamente. Può rigenerare lentamente le parti tagliate del suo corpo, in seguito ottiene uno potente guanto col potere di lanciare raggi laser.

EpisodiModifica

  1. Caos mistico
  2. Tsunami di origami/I regali di Donatello
  3. Botte e pizze/Ultime notizie
  4. La mantide recuperatrice/Il maestro... contagioso
  5. Un ladro peloso/Mascotte a Times Square
  6. Tartarughe sul ring/Il labirinto del Minotauro
  7. Cacciatori di insetti
  8. La battaglia più lunga/Il ritorno di Ipno-potamo
  9. Il Gumbus/Signora Coccolina
  10. Spirito di squadra/Il ritorno di Albearto
  11. Il giubbotto viola/La settimana della pizza
  12. Il robot tuttofare/Zuppa calda: il gioco
  13. La spietata associazione di mutanti
  14. n.d./n.d.
  15. n.d./n.d.
  16. n.d.
  17. n.d./n.d.
  18. n.d./n.d.
  19. n.d./n.d.
  20. n.d./n.d.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica