Roberta Fiandino

biatleta italiana
Roberta Fiandino
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 56 kg
Biathlon Biathlon pictogram.svg
Squadra Esercito
Statistiche aggiornate al marzo 2014

Roberta Fiandino (Cuneo, 17 ottobre 1985) è una biatleta italiana.

BiografiaModifica

Originaria di Festiona di Demonte, nel 2001 è entrata a far parte della nazionale italiana[1]; dal 2006 fa parte della squadra A[senza fonte]. In Coppa Europa ha esordito nel 2007 nella staffetta di Forni Avoltri, conquistando subito il primo podio (3ª); in Coppa del Mondo ha esordito nel 2006 nella staffetta di Ruhpolding, chiusa all'11º posto.

In ambito internazionale vanta la medaglia d'argento conquistata nella staffetta agli Europei del 2011, disputati in Val Ridanna. Ha partecipato ai Mondiali juniores del 2002, del 2003 (a Kościelisko: quinta nella staffetta), del 2004 (in Alta Moriana, fu il suo anno migliore: ottava nell'individuale, settima nello sprint, undicesima nell'inseguimento, settima nella staffetta), del 2005 e del 2006 (a Presque Isle: quattordicesima nell'individuale, quinta nella staffetta).

Vanta tre partecipazioni iridate (Anterselva 2007, Östersund 2008 e Pyeongchang 2009; miglior piazzamento il 5º posto nella staffetta mista nel 2008) e una olimpica (Vancouver 2010; miglior piazzamento l'11º posto nella staffetta).

PalmarèsModifica

EuropeiModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 61ª nel 2008

Coppa EuropaModifica

  • 2 podi:
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

Campionati italianiModifica

  • 9 medaglie[1]:
    • 5 argenti (inseguimento nel 2006; inseguimento, partenza in linea nel 2007; partenza in linea nel 2008; sprint nel 2010)
    • 4 bronzi (sprint nel 2007; sprint, partenza in linea nel 2009; inseguimento nel 2010)

Campionati italiani junioresModifica

  • 3 medaglie[1]:
    • 1 oro (partenza in linea nel 2006)
    • 2 argenti (inseguimento, sprint nel 2005)

Campionati italiani giovaniliModifica

  • 5 medaglie[1]:
    • 4 ori (partenza in linea, individuale, inseguimento, sprint nel 2004)
    • 1 bronzo (individuale nel 2003)

NoteModifica

  1. ^ a b c d Scheda FISI, su fisi.org. URL consultato il 1º maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2014).

Collegamenti esterniModifica