Rodigo

comune italiano

Rodigo (pronuncia: Ròdigo[6]; Ròdech in dialetto alto mantovano[7]) è un comune italiano di 5 142 abitanti della provincia di Mantova in Lombardia.

Rodigo
comune
Rodigo – Stemma
Rodigo – Bandiera
Rodigo – Veduta
Rodigo – Veduta
Localizzazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
Regione Lombardia
Provincia Mantova
Amministrazione
SindacoGianni Grassi (lista civica Per la gente[1]) dal 15-5-2023
Territorio
Coordinate45°12′N 10°38′E / 45.2°N 10.633333°E45.2; 10.633333 (Rodigo)
Altitudine31 m s.l.m.
Superficie41,61 km²
Abitanti5 142[3] (31-8-2022)
Densità123,58 ab./km²
FrazioniFossato, Rivalta sul Mincio[2]
Comuni confinantiCastellucchio, Ceresara, Curtatone, Gazoldo degli Ippoliti, Goito, Piubega, Porto Mantovano
Altre informazioni
Cod. postale46040
Prefisso0376
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT020051
Cod. catastaleH481
TargaMN
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[4]
Cl. climaticazona E, 2 388 GG[5]
Nome abitantirodighesi
Patronosan Bernardino da Siena
Giorno festivo20 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Rodigo
Rodigo
Rodigo – Mappa
Rodigo – Mappa
Posizione del comune di Rodigo nella provincia di Mantova
Sito istituzionale

Geografia fisica modifica

Il comune di Rodigo è situato a circa 15 km da Mantova, in direzione nord-ovest, è costituito dal capoluogo Rodigo e dalle frazioni di Rivalta sul Mincio e Fossato.

Origini del nome modifica

Il nome Rodigo deve probabilmente le sue origini al nome del fondatore Roto, ovvero "del popolo dei Roti"[8].

Storia modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Contea di Rodigo.

L'origine di Rodigo si situa nell'XI secolo, tra il 1050 e il 1100.

In latino questa formula veniva scritta Rodingum, cioè Roti vicus, che per elisione e scambio di lettere si sarebbe mutato in Rodi igo, cioè "Luogo di Roto".

Lo stemma del Comune, raffigurante una ruota, risale all'epoca in cui Rodigo era Contea (1479-1587): esso riportava il motto Rotat Omnia Secum.

Nella frazione di Fossato, negli anni dal 1855 al 1861, soggiornò il patriota e poeta Ippolito Nievo: una lapide posta sulla casa ne ricorda l'evento.

Monumenti e luoghi d'interesse modifica

Architetture religiose modifica

 
Villa Balestra

Architetture militari modifica

Architetture civili modifica

  • Villa Balestra
  • Casa di Ippolito Nievo, in frazione Fossato
  • Villa Bambini[9], già Varini, bell'edificio del diciottesimo secolo, un tempo casino di caccia dei Conti Cavriani
  • Corte "La Motella"[10]

Altro modifica

Società modifica

Evoluzione demografica modifica

Abitanti censiti[11]

Economia modifica

I due centri principali sono quindi Rodigo e Rivalta sul Mincio: pur distando solo 5 km, si sono sviluppati storicamente in modo molto diverso, secondo le loro diverse condizioni ambientali. Inoltre Rivalta sul Mincio ha una popolazione 2 336 abitanti, la quale supera di circa 1 000 unità quella dello stesso Rodigo[12].
Rodigo ha seguito un tradizionale sviluppo agricolo, mentre Rivalta sul Mincio, grazie alla prossimità col fiume Mincio, è sempre stata caratterizzata da un'economia strettamente legata all'ambiente acquatico, come la pesca e la raccolta e la lavorazione delle canne palustri.

La tradizione agricola del Comune ora è esaltata nella coltivazione del melone, prodotto su buona parte del territorio comunale, in onore del quale è stata istituita un'apposita fiera che si svolge tradizionalmente alla fine di giugno.

Infrastrutture e trasporti modifica

Rodigo è attraversata dalla strada provinciale 1.

Il servizio di collegamento con Mantova è costituito da autocorse svolte dall'APAM; in passato, fra il 1886 e il 1933, era attiva una stazione lungo la tranvia Mantova-Asola[13].

Amministrazione modifica

Gemellaggi modifica

Note modifica

  1. ^ Eligendo - Risultati elezioni 2023
  2. ^ Comune di Rodigo - Statuto.
  3. ^ Bilancio demografico mensile anno 2022 (dati provvisori), su demo.istat.it, ISTAT.
  4. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  5. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  6. ^ ITALIAPEDIA | Comune di Rodigo - Relazioni
  7. ^ Pierino Pelati, Acque, terre e borghi del territorio mantovano. Saggio di toponomastica, Asola, 1996.
  8. ^ Storia di Rodigo.
  9. ^ Lombardia Beni Culturali.
  10. ^ Lombardia Beni Culturali.
  11. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.
    Nota bene: il dato del 2021 si riferisce al dato del censimento permanente al 31 dicembre di quell'anno. Fonte: Popolazione residente per territorio - serie storica, su esploradati.censimentopopolazione.istat.it.
  12. ^ Fonte censimento ISTAT 2001
  13. ^ Mario Albertini, Claudio Cerioli, Trasporti nella Provincia di Cremona - 100 anni di storia, Editrice Turris, Cremona, 1987, pp. 125–133, ISBN 88-85635-89-X.
  14. ^ Bauen & Wohnen

Bibliografia modifica

  • Giacomo Capitanio, Rodigo, Cronistoria (1050-1866), 2ª ed., Mantova, 1995.
  • Renato Bonaglia, Mantova, paese che vai..., Mantova, 1985. ISBN non esistente.
  • Pierino Pelati, Acque, terre e borghi del territorio mantovano. Saggio di toponomastica, Asola, 1996.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN234787087 · WorldCat Identities (ENviaf-234787087
  Portale Mantova: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mantova