Apri il menu principale

Roshan Seth (Patna, 2 aprile 1942[1]) è un attore indiano.

Vincitore di un Genie Award e del BAFTA Award nominato come attore indo-inglese apparso principalmente in film britannici e statunitensi.[2] È famoso per le sue interpretazioni, acclamate dalla critica, per le pellicole Gandhi (1982), Mississippi Masala (1991), Mai senza mia figlia (1991), My Beautiful Laundrette (1985), Indiana Jones e il tempio maledetto (1984) e Such a Long Journey (1998).

Indice

InfanziaModifica

Seth nacque a Patna in India[1], figlio di un professore di biochimica. Compì i suoi studi presso la Doon School e successivamente si laureò in storia al St Stephen's College. Affinò le proprie capacità teatrali presso la Shakespeare Society, dopo essersi spostato nel Regno Unito per continuare la formazione. Ha frequentato anche la London Academy of Music and Dramatic Art.

CarrieraModifica

Nel 1982, Seth interpretò il ruolo dell'autore indiano Victor Mehta nella pièce Una mappa per il mondo di David Hare, che fu in tour per diversi anni in Australia, Regno Unito e Stati Uniti. Terminate le rappresentazioni a Broadway dell'opera, e dopo l'uscita del pluripremiato film Gandhi (1982), Seth divenne molto richiesto e la sua carriera decollò. Nel 1984 ottenne ruoli da protagonista nei film Indiana Jones e il tempio maledetto e Passaggio in India di David Lean, l'anno seguente in My Beautiful Laundrette (1985) e successivamente in Little Dorrit (1988).

Fra i film interpretati da Seth negli anni novanta, sono da ricordare Mai senza mia figlia (1991), Mississippi Masala (1991), Street Fighter - Sfida finale (1994) e The Journey (1997) di Harish Saluja. Nel 1993 interpretò il ruolo di Haroon Amir nella miniserie televisiva The Buddha of Suburbia, per il quale fu candidato al premio per il miglior attore dalla Royal Television Society. Nel 1995 interpretò la parte di Baba in Flight, vincendo il premio come "migliore attore" al Soči International Film Festival. Nel 1998 interpretò il ruolo di Gustad Noble nel film Such a Long Journey, per il quale vinse il Genie Award come miglior attore protagonista[3].

Filmografia parzialeModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Bio in Canadian Who's Who (2001) p. 1166
  2. ^ Audio interview with Seth on NPR's All Things Considered, June 3, 2004
  3. ^ Awards for Roshan Seth, Internet Movie Database. URL consultato il 24 gennaio 2009.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN24241019 · ISNI (EN0000 0000 7886 079X · LCCN (ENno99082638 · GND (DE139029907 · WorldCat Identities (ENno99-082638
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie