Oswald di Worcester

vescovo e santo britannico
(Reindirizzamento da Sant'Oswald)

Oswald di Worcester, od Osvaldo (X secolo29 febbraio 992), è stato un arcivescovo inglese, arcivescovo di York dal 972 fino alla sua morte. È venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Sant'Osvaldo di Worcester
Oswald and Eadnoth.jpg
Sant'Oswald con Earnoth
 

Arcivescovo

 
NascitaX secolo
Morte29 febbraio 992
Venerato daChiesa cattolica
Ricorrenza29 febbraio (28 negli anni non bisestili)
Oswald di Worcester
arcivescovo della Chiesa cattolica
Oswald and Eadnoth.jpg
Incarichi ricopertiVescovo di Worcester
Arcivescovo di York
 
NatoX secolo
Ordinato presbitero959
Nominato vescovo961
Elevato arcivescovo971
Deceduto29 febbraio 992
 

BiografiaModifica

Oswald fu cresciuto dallo zio Oda, arcivescovo di Canterbury, ed educato da Fridegode. Dopo un certo periodo come decano a Winchester, entrò nell'abbazia di Fleury (Francia), grande centro benedettino. Qui si distinse presto per l'austerità della sua vita e fu ordinato sacerdote nel 959.

Oswald tornò quindi in Inghilterra, dove prese parte agli affari ecclesiastici a York, fino a quando Dunstan gli procurò la nomina a Worcester nel 962. Oswald sostenne apertamente e con forza gli sforzi di Dunstan e di Æthelwold di Winchester, vescovo di Winchester, che volevano "purificare" la Chiesa dal secolarismo. Aiutato da re Edgar, assunse un ruolo importante nella rinascita della disciplina monastica benedettina. I suoi metodi furono comunque meno violenti di quelli di Aethelwold. Nel 972, Oswald divenne arcivescovo di York e si recò a Roma per ricevere il pallium da papa Giovanni XIII. La sua più famosa fondazione fu quella di Ramsey, nell'Huntingdonshire: la chiesa fu consacrata nel 974.

Alla morte di Edgar (975) il suo lavoro, fino a quel momento così ben riuscito, venne controllato in maniera severa da Elfhere, re di Mercia, che smantellò molte comunità. Ramsey fu però risparmiata grazie al potente patronato di Ethelwin, earl dell'Anglia orientale.

Morì il 29 febbraio del 992, mentre lavava i piedi ai poveri, com'era sua abitudine. Fu sepolto nella cattedrale di Worcester. Valorizzò e promosse l'istruzione tra il clero e incitò molti eruditi a venire da Fleury. Ha scritto due trattati e alcuni decreti sinodali. Viene celebrato il 29 febbraio (il 28 febbraio negli anni non bisestili).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN16476556 · ISNI (EN0000 0001 1746 9444 · CERL cnp00552943 · LCCN (ENn95070952 · GND (DE11932251X · BNE (ESXX4772501 (data) · J9U (ENHE987007525165605171 · WorldCat Identities (ENviaf-16476556