Segnale di potenza

Nell'ambito della teoria dei segnali, un segnale è detto di potenza se è finita e non nulla la sua potenza , definita come

ovvero se:

Se x(t) rappresenta una tensione o una corrente, il valore assume il significato fisico della potenza, misurata in W, dissipata da un resistore di 1 Ω qualora ai suoi capi sia applicata la tensione x(t) V, o qualora sia attraversato dalla corrente x(t) A.

Voci correlateModifica

  Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica