Apri il menu principale
Il palazzo arcivescovile di Brindisi in piazza Duomo

Il seminario arcivescovile è un importante edificio di Brindisi.

Il palazzo rappresenta il più alto esempio di Barocco nella città salentina e si trova in piazza Duomo. Fu realizzato utilizzando per le decorazione parte dei materiali della basilica di San Leucio, come i marmi bianchi e le porte della facciata.

StoriaModifica

Il palazzo fu voluto all'arcivescovo Paolo de Villana Perlas e realizzato dall'architetto leccese Mauro Manieri. Fu terminato nel 1720, come riportato sull'ingresso ma il terremoto del 1743 probabilmente danneggiò parzialmente la facciata.

ArchitetturaModifica

La facciata del palazzo sembra richiamare lo stile del palazzo dell'oratorio dei Filippini e il collegio di Propaganda Fide di Roma. Sulla facciata si contano ben otto statue ornamentali che raffigurano: la matematica, l'oratoria, l'etica, la teologia, la filosofia, la giurisprudenza, la poetica e l'armonia.

All'interno è presente una pregevole cappella.

Voci correlateModifica