Apri il menu principale
Sergio Battelli
Sergio Battelli daticamera 2018.jpg

Presidente della 14ª Commissione Affari Europei della Camera dei deputati
In carica
Inizio mandato 21 giugno 2018
Predecessore Michele Bordo

Deputato della Repubblica Italiana
In carica
Inizio mandato 15 marzo 2013
Legislature XVII, XVIII
Gruppo
parlamentare
Movimento 5 Stelle
Circoscrizione Liguria
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento 5 Stelle
Titolo di studio Licenza Media
Professione Commesso

Sergio Battelli (Genova, 7 ottobre 1982) è un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Sergio Battelli nasce a Genova nel 1982. Consegue la licenza di scuola media[1]. Lavora come commesso di un negozio di animali per circa 10 anni[1].

Attività politicaModifica

Dal 2009 partecipa come candidato alle elezioni comunale tenutasi a Varazze senza essere eletto, con lista civica Gente comune che venne certificata dal Movimento 5 Stelle. Si è occupato di tutta la parte digitale, blog e Facebook, collegati all'attività del movimento locale. Suona in una rock band dal nome Red Lips.[2]

Elezione a deputatoModifica

È stato candidato alle parlamentarie del Movimento 5 Stelle, venendo candidato come secondo nella lista elettorale. Alle elezioni politiche del 2013 è stato eletto deputato della Repubblica Italiana.[3] Come Deputato, dal 7 maggio 2013 al 23 settembre 2014, fa parte della VII Commissione (Cultura, Scienza e Istruzione). Dal 25 settembre 2014 fa parte della XIV Commissione (Politiche dell'Unione Europea).

Viene rieletto deputato alle successive elezioni politiche del 2018. Il 21 giugno 2018 viene eletto presidente della 14ª Commissione Affari Europei della Camera dei deputati.

NoteModifica

  1. ^ a b Claudio Bozza, Sergio Battelli, il tesoriere 5 Stelle con la terza media: mi aiuteranno, su corriere.it, 29 marzo 2018.
  2. ^ Candidato Sergio Battelli [collegamento interrotto], su beppegrillo.it. URL consultato il 22 marzo 2013.
  3. ^ Vi presento l'onorevole Battelli, su nonleggerlo.blogspot.it. URL consultato il 22 marzo 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica