Sonetàula (film)

film del 2008 diretto da Salvatore Mereu

Sonetàula è un film del 2008 diretto da Salvatore Mereu, tratto dall'omonimo romanzo di Giuseppe Fiori e interamente parlato in sardo. È stato presentato il 12 febbraio 2008 al Festival di Berlino.

Sonetàula
Lingua originalesardo
Paese di produzioneItalia, Francia, Belgio
Anno2008
Durata157 min
Generedrammatico
RegiaSalvatore Mereu
SoggettoGiuseppe Fiori
SceneggiaturaSalvatore Mereu
ProduttoreGianluca Arcopinto, Pino Corrias, Andrea Occhipinti
Produttore esecutivoGianluca Arcopinto
Casa di produzioneLucky Red, Haut et Court, Artémis, La Fabbrichetta, Viacolvento
Distribuzione in italianoLucky Red
FotografiaIvan Casalgrandi, Massimo Foletti, Vittorio Omodei Zorini, Vladan Radovic
MontaggioPaola Freddi
MusicheEnzo Favata
ScenografiaMarianna Sciveres, Daniela Cavallo
Interpreti e personaggi

TramaModifica

Zuanne è un ragazzo che viene catapultato nell'aspra vita agropastorale, in un piccolo paese dell'entroterra sardo, all'inizio della seconda guerra mondiale. Il ragazzo soffre per l'arresto del padre, sospettato dell'omicidio di un loro compaesano. Viene mandato in un carcere molto lontano, al confino, ma Zuanne continua a sostenere che sia stato mandato in una fabbrica.

Una serie di eventi lo portano a uccidere del bestiame. Sospettato di ciò viene denunciato. I carabinieri lo aspettano a casa della madre, ma lui scappa nella macchia e inizia la sua vita da latitante.

In paese parlano tutti di lui. i carabinieri mandano i suoi parenti al confino, per cercare di far abbassare la guardia di Zuanne. Ma Zuanne si fa catturare, per donare la sua taglia a Maddalena, l'amore della sua vita.

DistribuzioneModifica

È uscito nelle sale italiane il 7 marzo 2008. Il 17 e 24 dicembre 2014 è stato trasmesso su Rai Uno come miniserie tv in due puntate.

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Globi d'Oro - festival, su Filmitalia. URL consultato il 2 luglio 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema