Apri il menu principale
Spinti
StatoItalia Italia
RegioniLiguria Liguria
Piemonte Piemonte
Lunghezza15 km
Portata media0,8 m³/s
Altitudine sorgente1 018 m s.l.m.
NasceBric delle Camere
Sfocianello Scrivia a Arquata Scrivia in frazione Pessino
44°41′31.65″N 8°53′51.91″E / 44.692124°N 8.897753°E44.692124; 8.897753Coordinate: 44°41′31.65″N 8°53′51.91″E / 44.692124°N 8.897753°E44.692124; 8.897753
Mappa del fiume

Lo Spinti è un torrente lungo 15 km, affluente di destra del fiume Scrivia, che scorre per un breve tratto in Liguria (città metropolitana di Genova), quindi, per la maggior parte del suo percorso, in Piemonte (provincia di Alessandria).

Il corso del torrenteModifica

Nasce a circa 1018 m di quota dal Bric delle Camere[1], sull'Appennino ligure, in Liguria (comune di Isola del Cantone), quando riceve il Bovegna entra in Piemonte e arriva a bagnare Grondona dove riceve il Rio Dorzegna. Presso Variana di Grondona riceve il Rio dell'Isola mentre presso Chiapparolo il rio delle Portiole verso la fine del suo percorso nei pressi di Varinella di Arquata Scrivia si forma una piccola pianura, poi sfocia nello Scrivia tra Varinella e Vignole Borbera.

Regime idrologicoModifica

Il regime idrologico dello Spinti come tutti i corsi appenninici è nivo-pluviale, passando da periodi di secca, dove è quasi prosciugato ad arrivare a periodi di piena soprattutto nei mesi di settembre-ottobre.

Turismo e NaturaModifica

La valle dello Spinti è quasi incontaminata e l'alta valle è molto selvaggia, con la possibilità di escursioni a piedi o anche a cavallo.

Voci correlateModifica

NoteModifica

  1. ^ Renzo Pacini, La pesca, Sansoni, 1967, pp. 373. URL consultato il 7 dicembre 2019.