Apri il menu principale

Stanley Donen

regista e coreografo statunitense

BiografiaModifica

Ex ballerino con Gene Kelly, firmò insieme a lui la regia di Un giorno a New York (1949) e Cantando sotto la pioggia (1952).

Diresse poi da solo diversi musicals, tra cui Sette spose per sette fratelli (1954), Cenerentola a Parigi (1957), Il boxeur e la ballerina (1978); commedie brillanti e sofisticate (Sciarada, 1964; Quel giorno a Rio, 1984), psicologiche (Quei due, 1969) e fantascientifiche (Saturn 3, 1980).

Come riconoscimenti alla carriera, nel 1998 ricevette il premio Oscar e nel 2004 il Leone d'oro alla Mostra del Cinema di Venezia.

Vita privataModifica

Dopo essere stato fidanzato con le attrici Judy Holliday e Elizabeth Taylor, si è sposato cinque volte: dal 1948 al 1951 con la ballerina Jeanne Coyne; dal 1952 al 1959 con l'attrice Marion Marshall; dal 1960 al 1971 con Adelle O'Connor Beatty; dal 1972 al 1985 con l'attrice Yvette Mimieux; infine dal 1990 al 1994 con Pamela Braden.

Ha avuto tre figli: Peter (1953-2003, morto a 50 anni per un attacco di cuore) e Joshua (1955) dalla seconda moglie e Mark (1962) dalla terza.

Dal 1999 alla morte è stato compagno della regista e sceneggiatrice Elaine May.

FilmografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79169305 · ISNI (EN0000 0001 1449 1769 · LCCN (ENn81036122 · GND (DE119417936 · BNF (FRcb139394648 (data) · NLA (EN35147605 · WorldCat Identities (ENn81-036122