Apri il menu principale
Stella Rossa
Logo
StatoURSS URSS
Linguarusso
Periodicitàperiodico
Generemilitare, istituzionale
FormatoA2
Fondazione1 gennaio 1924
SedeMosca
EditoreVooružënnye Sily Rossijskoj Federacii
Tiratura27 600
DirettoreColonnello Nikolaj Nikolaevič Efimov
Sito webwww.redstar.ru
 

La Stella Rossa (in russo: Кра́сная звезда́) è un periodico russo, maggiore organo di comunicazione del Ministero della difesa della Federazione Russa.

Il giornale è stato fondato per decisione del Politburo il 29 novembre 1923 per essere l'organo di stampa centrale della difesa dell'Unione sovietica per affari bellici. Il primo numero uscì il 1º gennaio 1924.

Durante la seconda guerra mondiale la Stella Rossa diventò una delle pubblicazioni nazionali guida per l'URSS. Nella sua redazione lavorarono anche scrittori e giornalisti come Michail Šolochov, Aleksej Tolstoj, Vsevolod Višnevskij, Konstantin Simonov, Andrej Platonov e Vasilij Grossman.

Una cartolina sovietica del 1974

Negli anni 1955-1985 il primo redattore del giornale fu il generale-tenente N. I. Makeev.

Durante la primavera del 1992, con l'istituzione del ministero della difesa della Federazione Russa, la Stella Rossa diventò il suo organo di diffusione informativa primo.

La Stella rossa esce tre volte la settimana: di lunedì, di mercoledì e di venerdì. Ha 8 colonne di formato D2. La pubblicazione viene stampata a Mosca e in tre altre città russe: San Pietroburgo, Simferopoli e Chabarovsk.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica