Apri il menu principale
Strada statale 16 ter
Adriatica
Strada Statale 16ter Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniMolise Molise
Puglia Puglia
ProvinceCampobasso Campobasso
Foggia Foggia
Italia - mappa strada statale 16 ter.svg
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioInnesto SS 16 presso Campomarino
FineInnesto SS 16 presso San Severo
Lunghezza48,985[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 13/09/1976 - G.U. 258 del 28/09/1976[1]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Campobasso e alla Provincia di Foggia)

La strada statale 16 ter Adriatica (SS 16 ter) era una strada statale italiana.

StoriaModifica

La strada statale 16 ter Adriatica venne istituita nel 1976 con i seguenti capisaldi di itinerario: "Innesto SS 16 presso Campomarino - Serracapriola - Innesto SS 16 presso San Severo" e una lunghezza di 48,985 chilometri[1].

Nel 1999 il decreto legislativo n. 461 non inserì la strada nella rete di interesse nazionale[2] e pertanto, secondo quanto prescritto dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112 essa venne trasferita al demanio delle regioni interessate[3], ovvero Molise e Puglia. La declassificazione venne confermata da un successivo decreto del 2001[4].

Al 2015, il tratto molisano della strada risulta classificato come strada provinciale 161 Adriatica, nella provincia di Campobasso[5].

PercorsoModifica

La strada aveva origine dalla SS 16 nel territorio comunale di Campomarino, poco prima del ponte sul Biferno. Subito abbandonava la costa, iniziando l'ascesa fino al centro abitato e dirigendosi poi verso sud-est in un paesaggio collinare.

Dopo l'attraversamento del torrente Saccione, che segna il confine con la Puglia, il tracciato diventava più tortuoso e accidentato, con continue salite fino a Serracapriola, dove si aveva l'innesto della SS 376; seguiva poi un tratto in discesa fino al fiume Fortore, seguito da un'ulteriore ascesa fino a San Paolo di Civitate. Da qui un lungo rettilineo conduceva a San Severo, dove la strada terminava innestandosi nuovamente sulla SS 16.

NoteModifica

  1. ^ a b c Decreto Ministeriale 13/09/1976
  2. ^ Decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 461, articolo 1, in materia di "Individuazione della rete autostradale e stradale nazionale, a norma dell'articolo 98, comma 2, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112."
  3. ^ Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, articolo 101, in materia di "Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali, in attuazione del capo I della legge 15 marzo 1997, n. 59."
  4. ^ Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 21 settembre 2001, in materia di "Modifiche al decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 461, che individua la rete autostradale e stradale nazionale, in attuazione dell'art. 20 della legge 24 novembre 2000, n. 340."
  5. ^ Provincia di Campobasso - Strade provinciali

Altri progettiModifica