Apri il menu principale

Strada statale 468 di Correggio

strada statale italiana
Strada statale 468
di Correggio
Strada Statale 468 Italia.svg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioniEmilia-Romagna Emilia-Romagna
Dati
ClassificazioneStrada statale
InizioReggio Emilia
FineMirabello
Lunghezza85,610[1] km
Provvedimento di istituzioneD.M. 20/06/1964 - G.U. 189 del 3/08/1964[2]
GestoreTratte ANAS: nessuna (dal 2001 la gestione è passata alla Provincia di Reggio Emilia, alla Provincia di Modena e alla Provincia di Ferrara)

La ex strada statale 468 di Correggio (SS 468), ora strada provinciale 468 R di Correggio (SP 468 R) in provincia di Reggio Emilia[3] ed in provincia di Modena[4] e strada provinciale 67 R di Correggio (SP 67 R)[5] in provincia di Ferrara, è una strada provinciale italiana che corre nella pianura Padana emiliana.

PercorsoModifica

La strada ha origine nella città di Reggio nell'Emilia dove dopo pochi chilometri incrocia la Strada statale 722 Tangenziale di Reggio Emilia e l'Autostrada del Sole. Giunge quindi a Correggio, città da cui prende il nome.

Da qui il tracciato continua verso est entrando così nella provincia di Modena e raggiunge la città di Carpi in prossimità dell'omonimo casello dell'Autostrada A22. Qui a Carpi incrocia anche l'ex SS 413 Romana. Superato il fiume Secchia passa per Cavezzo, Medolla (dove incrocia la strada statale 12 dell'Abetone e del Brennero nei pressi della Cappelletta del Duca) e San Felice sul Panaro (dove si innesta la strada statale 568 di Crevalcore).

La strada prosegue quindi verso est fino a Finale Emilia dove attraversa il fiume Panaro ed entra in provincia di Ferrara. Termina infine il suo percorso a Mirabello innestandosi sulla ex strada statale 255 di San Matteo della Decima.

In seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001 la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Emilia-Romagna, che ha provveduto al trasferimento dell'infrastruttura al demanio della Provincia di Reggio Emilia, della Provincia di Modena e della Provincia di Ferrara per le tratte territorialmente competenti[6].

NoteModifica

  1. ^ Individuazione delle rete stradale di interesse regionale - Regione Emilia-Romagna (PDF), su gazzette.comune.jesi.an.it.
  2. ^ Decreto ministeriale del 20/06/1964
  3. ^ ARS strade provinciali e comunali provincia di Reggio Emilia, Regione Emilia-Romagna (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2011).
  4. ^ ARS strade provinciali e comunali provincia di Modena, Regione Emilia-Romagna (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2011).
  5. ^ ARS strade provinciali e comunali provincia di Ferrara, Regione Emilia-Romagna (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2011).
  6. ^ L.R. 4 maggio 2001, n. 12 (art. 164), Regione Emilia-Romagna - B.U. 58 del 7 maggio 2001 (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2013).