Strahlhorn

montagna delle Alpi Pennine

Lo Strahlhorn (4.190 m s.l.m.[1]) è una montagna delle Alpi Pennine. Si trova nel Massiccio del Mischabel ai confini con il massiccio del Monte Rosa. Si presenta come una massiccia montagna di neve e di roccia.

Strahlhorn
Wallis Strahlhorn mg-k.jpg
StatoSvizzera Svizzera
Cantone  Vallese
Altezza4 190 m s.l.m.
Prominenza401 m
Isolamento1,8 km
CatenaAlpi
Coordinate46°00′47.74″N 7°54′08.6″E / 46.01326°N 7.902389°E46.01326; 7.902389
Data prima ascensione15 agosto 1854
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Strahlhorn
Strahlhorn
Mappa di localizzazione: Alpi
Strahlhorn
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Pennine
SottosezioneAlpi del Mischabel e del Weissmies
SupergruppoMassiccio del Mischabel
GruppoMassiccio dello Strahlhorn
SottogruppoGruppo Strahlhorn - Allalinhorn
CodiceI/B-9.V-A.1.a

CaratteristicheModifica

 
La montagna vista dalla Britanniahütte. Sulla destra l'Adlerpass.

Si trova a nord del Schwarzberg-Weisstor (3.535 m) (valico che divide il Massiccio del Mischabel dal massiccio del Monte Rosa) ed a sud dell'Adlerpass (3.789 m).

Il versante sud si presenta come parete di roccia mentre quello nord è ammantato completamente dai ghiacciai.

Salita alla vettaModifica

La prima scensione alla vetta è stata realizzata il 15 agosto 1854 da Christopher Smyth, Ulrich Lauener, Edmund J. Grenville e Franz-Josef Andenmatten.

Via normaleModifica

 
Visione dalla Britanniahütte con indicati i passaggi chiave della salita.

La via normale di salita alla vetta inizia dalla Britanniahütte (3.030 m), la quale è accessibile da Saas Fee eventualmente utilizzando gli impianti funiviari.

Dal rifugio ci si abbassa di circa 100 metri e poi si attraversa l'Hohlaubgletscher, passando sotto lo sperone collocato alla base dell'Hohlaubgrat (3144 m). In seguito si mette piede sull'Allalingletscher e lo si risale fino all'Adlerpass (3.789 m) andando in direzione sud-ovest. Poco dopo il passo ci si collega con la cresta nord-ovest della montagna e la si percorre facilmente fino alla vetta.

Nel suo complesso la via pur essendo molto lunga (circa 16 km tra l'andata ed il ritorno) è giudicata con grado di difficoltà alpinistica PD.

Via degli inglesiModifica

Provenendo dall'Italia si può partire dal Bivacco Città di Luino e salire il versante sud della montagna seguendo la cosiddetta via degli inglesi. Dal bivacco si contorna il versante sud dello Schwarzberghorn per potersi affacciare al versante sud dello Strahlhorn. Si sale il versante al meglio secondo le condizioni. La via è giudicata AD.

NoteModifica

  1. ^ (DE) Daniel Häußinger e Michael Waeber, Walliser Alpen: Zwischen Furka und Grossem St. Bernhard. 53 Skitouren mit GPS-Tracks, Bergverlag Rother, 2019, p. 86. URL consultato il 14 gennaio 2021.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica