Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Superfinalen.

Superfinalen 2010
Competizione Superfinalen
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore TV2
Luogo Norvegia Norvegia
Partecipanti 2
Risultati
Vincitore Rosenborg
(1º titolo)
Secondo Aalesund
Statistiche
Incontri disputati 1

La Superfinalen 2010 si disputò il 7 marzo 2010 al Color Line Stadion di Ålesund; la sfida vide contrapposte il Rosenborg campione di Norvegia in carica e la detentrice dell'ultima Coppa di Norvegia, ovvero lo Aalesund.

Il trofeo venne vinto dal Rosenborg che sconfisse per 3-1 lo Aalesund dopo che erano andati al riposo già in vantaggio di due reti.

Fu la seconda ed ultima edizione del trofeo.[1]

TabellinoModifica

Ålesund
7 marzo 2010, ore 19:00 BST
Aalesund  1 – 3RosenborgColor Line Stadion
Arbitro:  Skjerven (Kaupanger)

Aalesund
Rosenborg

FormazioniModifica

Aalesund
P 13   Anders Lindegaard
D 5   Ville Jalasto
D 15   Daniel Arnefjord   22’
D 4   Jonatan Tollås
D 14   Jonathan Parr   58’
C 19   Peter Orry Larsen   22’
C 10   Johan Arneng
C 22   Fredrik Carlsen   58’
C 17   Demar Phillips
A 25   Diego Silva   58’
A 8   Tor Hogne Aarøy
A disposizione:
P 1   Sten Grytebust
D 11   Pablo Herrera Barrantes   58’
D 16   Enar Jääger
C 2   Amund Skiri
C 6   Magnus Sylling Olsen   58’
A 9   Glenn Roberts
A 18   Khari Stephenson   58’
Allenatore:
  Kjetil Rekdal
Rosenborg
P 1   Daniel Örlund
D 2   Mikael Lustig
D 13   Kris Stadsgaard   19’
D 11   Vadim Demidov
D 3   Mikael Dorsin
C 4   Anthony Annan   19’
C 8   Fredrik Winsnes   83’
C 6   Roar Strand
A 14   Steffen Iversen   36’
A 10   Morten Moldskred   73’
A 30   Rade Prica
A disposizione:
P 12   Rune Almenning Jarstein
D 16   Simen Wangberg
C 7   Trond Olsen   36’
C 20   Abdou Razack Traoré
C 23   Gjermund Åsen   83’
C 28   Markus Henriksen   73’
A 17   Kjell Rune Sellin
Allenatore:
  Erik Hamrén

Squadra vincitriceModifica

Vincitore della
Superfinalen 2010


Rosenborg
(1º titolo)

NoteModifica

  1. ^ (NO) Avlyser superfinalen, webcitation.org. URL consultato il 12 agosto 2011.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio