Apri il menu principale

Swiss Army Man - Un amico multiuso

film del 2016 scritto e diretto da Dan Kwan e Daniel Scheinert

TramaModifica

Hank è un naufrago bloccato su un'isola deserta. Quando ormai ha perso ogni speranza e sta per suicidarsi, scorge sulla spiaggia un cadavere.

Il cadavere emette delle flatulenze che incuriosiscono Hank. In acqua creano un moto che, crescendo man mano che ci si allontana dalla riva, permettono all'uomo di cavalcare il cadavere come una sorta di moto d'acqua. La bizzarra corsa si conclude su una spiaggia che è la terra ferma tanto agognata da Hank che ora però deve addentrarsi nella foresta per cercare aiuto. Non si palesano presenze umane nei dintorni benché vi siano sparse numerosissime tracce di vita, in forma di rifiuti di ogni genere.

Hank, che ha portato con sé il cadavere, comincia a parlare con questo e a servirsene in vario modo. Dapprima come serbatoio d'acqua, poi come bussola, via via come utensile dalle mille funzioni. Ma Manny, come dice di chiamarsi, diventa soprattutto un grande amico di Hank che, col pretesto di insegnargli a vivere, riesamina lucidamente la propria vita e i propri problemi.

Dopo molti giorni vissuti di espedienti insieme, i due arrivano vicino ad una strada e sono dunque quasi in salvo. Manny si "disattiva" ma poi quando Hank è attaccato da un orso e resta ferito, per la prima volta i ruoli si invertono, con il cadavere che trascina l'amico con sé. I due si ritrovano nel cortile di Sarah, una ragazza di cui Hank è segretamente innamorato e alla quale non ha mai rivolto la parola. Lei è sposata e ha una bambina. È proprio quest'ultima ad accorgersi per prima della presenza dei due "naufraghi". Poi giunge la madre che, ovviamente, chiama la polizia.

Accorre anche il padre di Hank che per altro in un primo momento crede che la persona morta sia suo figlio, che ora deve spiegare perché avesse tutte quelle foto di Sarah sul suo telefonino.

Sotto pressione e dopo aver espresso pubblicamente la propria gratitudine verso l'amico mai conosciuto vivo, Hank prende Manny e scappa via. I suoi inseguitori, tra i quali il padre, Sarah e dei reporter, attraversano i luoghi abitati da Hank nei giorni precedenti, rinvenendo nel bosco sorprendenti ricostruzioni di ambienti civilizzati, fatti con materiali di scarto.

Giunti sulla spiaggia Hank viene arrestato e comincia ad emettere dei peti provocando il disgusto generale. Dopo poco sulla battigia è il corpo di Manny che riprende ad agitarsi, come nella situazione iniziale, e pian piano, tra lo sbigottimento generale, si allontana a forza di flatulenze fino a prendere il largo sempre più veloce, per la gioia di Hank.

ProduzioneModifica

Il titolo originale gioca con l'espressione inglese Swiss Army Knife (coltello dell'esercito svizzero) che sta ad indicare quello che in italiano è definito più comunemente "coltellino svizzero", sostituendo alla parola "knife" (coltello), la parola "man" (uomo) a significare l'utilizzo multiuso del "nuovo amico" del protagonista, come esplicitato nel sottotitolo italiano.

Le riprese del film sono iniziate il 14 luglio[2] e sono terminate il 7 agosto 2015[3].

PromozioneModifica

Il primo trailer del film è stato diffuso il 4 aprile 2016[4].

DistribuzioneModifica

La pellicola è stata presentata al Sundance Film Festival 2016 il 22 gennaio[5].

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Matteo Tosini, Swiss Army Man: Daniel Radcliffe è un cadavere con problemi di meteorismo nel primo trailer della commedia firmata Daniels, badtaste.it, 5 aprile 2016. URL consultato il 5 aprile 2016.
  2. ^ (EN) On the Set for 7/20/15: Daniel Radcliffe Starts Shooting ‘Swiss Army Men’, Meryl Streep Finishes ‘Florence Foster Jenkins’, ssninsider.com, 20 luglio 2015. URL consultato il 5 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2015).
  3. ^ (EN) On the Set for 7/31/15: Chris Pratt Wraps ‘Magnificent Seven’, Dwayne Johnson Completes ‘Central Intelligence’, Chris Hemsworth Finishes ‘The Huntsman’, ssninsider.com, 31 luglio 2015. URL consultato il 5 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2015).
  4. ^   A24, Swiss Army Man - Official Trailer HD - A24, su YouTube, 4 aprile 2016. URL consultato il 5 aprile 2016.
  5. ^ (EN) Leslie Felperin, 'Swiss Army Man': Sundance Review, The Hollywood Reporter, 22 gennaio 2016. URL consultato il 5 aprile 2016.
  6. ^ (EN) SUNDANCE INSTITUTE ANNOUNCES FEATURE FILM AWARDS FOR 2016 SUNDANCE FILM FESTIVAL, Sundance Film Festival, 31 gennaio 2016. URL consultato il 5 aprile 2016.
  7. ^ Andrea Francesco Berni, Independent Spirit Awards 2016: Moonlight e Manchester by the Sea guidano le nomination, badtaste.it, 24 novembre 2016. URL consultato il 24 novembre 2016.

Collegamenti esterniModifica