Apri il menu principale

Sword of the Berserk

videogioco del 1999
Sword of the Berserk: Guts' Rage
videogioco
Sotb.jpg
Zodd contro Guts
Titolo originaleBerserk: Millennium Falcon Hen Wasurebana no Shō
PiattaformaSega Dreamcast
Data di pubblicazioneGiappone 16 dicembre 1999
Flags of Canada and the United States.svg 29 febbraio 2000
Zona PAL 19 maggio 2000
GenereAzione, hack and slash
TemaBerserk
OrigineGiappone
SviluppoYuke's Future Media Creators
PubblicazioneEidos Interactive
DirezioneYoshio Togiya
ProgrammazioneTatsuhiko Sugimoto, Hiroki Ueno, Takanori Yoshioka
Direzione artisticaKentarō Miura (personaggi)
SceneggiaturaKentarō Miura, Tsuyoshi Tamai
MusicheSusumu Hirasawa
SerieBerserk Millennium Falcon Arc
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputGamepad
SupportoGD-ROM
Fascia di etàELSPA: 18+ · ESRBM
Seguito daBerserk Millennium Falcon Arc: Chapter of the Holy Demon War

Sword of the Berserk: Guts' Rage (lett. "La spada del Berserk: Rabbia di Guts", titolo originale ベルセルク 千 帝国の鷹(ミレニアム・ファルコン)篇 ~喪失花(わすれはな)の章~ Beruseruku Sennnen Teikoku No Taka Hen Wasurebana no Shō?, lett. "Berserk Era del Falco del Millennio: Capitolo dei fiori dell'oblio") è un videogioco per Sega Dreamcast basato sul manga/anime di Kentarō Miura Berserk[1][2].

Il team di sviluppo Yuke's ha realizzato anche Berserk Millennium Falcon Arc: Chapter of the Holy Demon War.

TramaModifica

L'arco narrativo si colloca tra i volumi 22 e 23 del manga ufficiale, subito dopo la partenza di Guts, Casca e Puck per la Terra degli Elfi (capitolo 182), ma prima che Farnese, Serpico e Isidoro li raggiungano (capitolo 190).

Dopo aver salvato un'artista di strada di nome Rita dai banditi, Guts, Casca e Puck si fermano a riposare in un castello; al loro arrivo apprendono di una malattia che trasforma le sue vittime in mandragoriani, che uccidono indiscriminatamente estranei, amici e familiari in uno stato di follia omicida[2]. Col proseguire della storia, il signore del castello, Balzac, mostra a Guts la stanza del castello in cui sono rinchiuse le persone infette, dicendo di star cercando una cura, e dice loro che la malattia è causata da una pianta: la mandragora. La storia si articola in 8 capitoli.

Modalità di giocoModifica

Fortemente incentrato sul combattimento hack and slash[2], vanta una grafica alquanto dettagliata per il 1999[2] e una giocabilità equilibrata. Il giocatore impersona Guts il Guerriero Nero e deve eliminare, con la gigantesca spada Dragon Slayer, nemici umani e non[1].

La Dragon Slayer è un'arma possente e funge anche da scudo se si tiene Guts in difesa. Nei combattimenti in posti stretti come i vicoli di un villaggio è difficile da usare con attacchi orizzontali in quanto le pareti non permettono di farla ruotate; il giocatore deve ripiegare sugli attacchi verticali o sulle armi utilizzabili a distanza come la balestra, le bombe chiodate, i pugnali da lancio kunai (che hanno un scorta infinita), e il potente braccio-cannone. L'amico elfo Puck ha il compito di curare Guts con la sua polvere curativa.

Quando la barra rossa della rabbia allocata sotto quella della salute è completamente carica Guts va in Berserk (delirio violento) diventando più forte e guadagna una considerevole velocità di combattimento.

Nuove caratteristiche diventano disponibili dopo aver completato il gioco:

  • Finendo il gioco a livello Molto Facile: si può giocare a un mini gioco con Puck.
  • Finendo il gioco a livello Facile: si sblocca una galleria delle immagini.
  • Finendo il gioco a livello Normale: si ha accesso all'Arena di Battaglia (9 livelli).
  • Finendo il gioco a livello Difficile: armi illimitate.

Colonna sonoraModifica

Le musiche del gioco sono di Susumu Hirasawa, già autore della colonna sonora della serie animata del 1999. Il GD-ROM del Dreamcast è ascoltabile come colonna sonora semplicemente inserendolo in un comune lettore di CD.

Venne pubblicata anche come CD autonomo con il nome Berserk Millennium Falcon Arc - Chapter of the Oblivion Flower Original Game Soundtrack[3].

Musiche di Susumu Hirasawa.

  1. FORCES II – 3:55
  2. Nico – 3:43
  3. Blood's Tenacity – 3:29
  4. Introduction – 4:07
  5. Sister's Speech – 3:30
  6. To the Castle – 2:25
  7. Balzac – 3:22
  8. Annette's Theme – 1:12
  9. ZODDO II – 3:14
  10. Parasite – 3:05
  11. The Great Tree – 3:39
  12. Apostle – 2:07
  13. INDRA – 4:42

Durata totale: 42:30

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Sword of the Berserk: Guts' Rage, su IGN. URL consultato il 18 novembre 2018.
  2. ^ a b c d Filippo Carignani, Sword of the Berserk, su Insert Coin, 26 marzo 2018. URL consultato il 18 novembre 2018.
  3. ^ (EN) Berserk Millennium Falcon Arc: Chapter of the Oblivion..., su VGMdb. URL consultato il 6 settembre 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi