Apri il menu principale

Tagesschau (Rai Südtirol)

Tagesschau
Tagesschau RAI Sender Bozen.jpg
PaeseItalia
Anno1966 - in produzione
Generetelegiornale
Durata20 min ca.
Lingua originaletedesco
Crediti
Casa di produzioneRai
Rete televisivaRai Südtirol (frequenza Rai Tre bis - Rai Südtirol)

Tagesschau è il telegiornale in lingua tedesca trasmesso dalla sede Rai di Bolzano. Si affianca ai telegiornali nazionali (nella fattispecie il TG3) e regionali (TGR) in lingua italiana, e al notiziario TRaiL in lingua ladina.

StoriaModifica

 
Il logo storico del telegiornale.

Il Tagesschau nasce contemporaneamente a Rai Südtirol (già Rai Sender Bozen, struttura in lingua tedesca della televisione di stato italiana), il 7 febbraio 1966. Pur essendo destinato a servire la sola Provincia di Bolzano, la redazione e lo studio erano locati presso il Centro di Produzione TV della RAI di Via Teulada, a Roma (insieme ai telegiornali nazionali TG1 e TG2). Inizialmente veniva trasmessa una sola edizione, alle ore 20:00. Successivamente, tra il 1990 e il 1992, la redazione e lo studio si trasferirono al centro Rai di Saxa Rubra, sempre a Roma. Nel 1992 la redazione e lo studio si spostarono direttamente alla sede Rai di Bolzano. Nel 1999 all'edizione delle 20:00 fu affiancata una seconda edizione, trasmessa alle ore 22:10 (Tagesschau 10 nach 10), atta a concludere i programmi della struttura in lingua tedesca.

Dal 2013, previo completamento della digitalizzazione della sede Rai di Bolzano, la trasmissione avviene nel formato d'immagine 16:9; dall'anno successivo, inoltre, la scenografia dello studio è cambiata.

ProgrammazioneModifica

Il Tagesschau va in onda quotidianamente dalla sede Rai di Bolzano in due edizioni, alle ore 20:00 e alle 22:10, sul canale Rai 3 bis (che consente la trasmissione dei programmi dedicati alla provincia di Bolzano senza sovrapporsi ai canali nazionali). La rete di ripetitori consente la sua diffusione in Trentino-Alto Adige e nel Veneto settentrionale, con overspill lungo i confini col Tirolo Settentrionale ed Orientale, con la Lombardia, il Friuli Venezia Giulia e la Svizzera. Ogni edizione si apre con i titoli, che presentano le tre notizie principali del giornale, per poi seguire scalette diverse a seconda dell'orario.

Edizione ore 20:00Modifica

In apertura vengono presentate le notizie di interesse nazionale ed internazionale (tra 5 e 7 minuti), per poi passare a quelle di interesse regionale e infine alla cultura e allo sport (dal lunedì al sabato). In conclusione vengono proposte le previsioni del tempo per l'Alto Adige. La domenica, al termine del telegiornale, lo sport è trattato più diffusamente all'interno della rubrica Sport am Sonntag ("Lo sport della domenica").

Edizione ore 22:10Modifica

L'edizione 10 nach 10 propone in apertura le notizie di rilevanza locale (tra 13 e 15 minuti), per poi passare a quelle nazionali ed internazionali (in genere viene presentato un servizio sulla notizia di cartello, mentre le altre vengono lette in breve). In conclusione vi è la pagina sportiva e il meteo.

In caso di eventi eccezionali la scaletta viene modificata, dando maggior spazio all'evento di primario interesse.

MeteoModifica

La rubrica dedicata alle previsioni del tempo per la Provincia di Bolzano conclude ogni edizione del Tagesschau. È sempre introdotta dalle immagini di uno dei comuni altoatesini (proposti a rotazione), del quale il conduttore legge le condizioni atmosferiche del giorno appena trascorso. A seguire vengono lette le temperature massime e minime registrate a Bolzano. Successivamente si apre la rubrica vera e propria, che al venerdì è condotta da un membro dell'Ufficio meteorologico provinciale, collegato da uno studio a parte, mentre per il resto della settimana viene presentata da una voce fuori campo. Le previsioni forniscono i dati meteo del Centro Europa, per poi focalizzarsi sulla Provincia autonoma di Bolzano, ed offrono una copertura di tre giorni.

RedazioneModifica

CaporedattoriModifica

RedattoriModifica

Alla redazione del TG collaborano anche tecnici e giornalisti delle strutture italiana e ladina.

SiglaModifica

La sigla del Tagesschau adotta come jingle una melodia arrangiata elettronicamente, che riprende le prime note del Südtirollied.

Altre produzioniModifica

La redazione produce anche degli speciali monotematici sull'attualità, chiamati Tagesschau Spezial, oltre a tutti i programmi di approfondimento giornalistico e di informazione di Rai Südtirol.

Caporedattrice è Heidy Kessler, succeduta nel settembre 2017 a Wolfgang Mayr.

Le ultime edizioni del Tagesschau sono visibili in streaming sul sito della sede Rai di Bolzano e sul sito della Testata Giornalistica Regionale (dove sono visibili anche le edizioni precedenti).

BibliografiaModifica

  • (DE) Hannes Goegele, Mehr als schwarzweiß im Kasten: Minderheitenmedien in Europa am Beispiel des RAI Sender Bozen, Vienna, Università degli studi, 2004.
  • Alessandra Zendron, RAI Bolzano - dalla stazione Eiar alla radiotelevisione trilingue, Roma, Eri, 2006. ISBN 978-88-397-1395-7

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica