Apri il menu principale

Talking to Myself

singolo dei Linkin Park del 2017
Talking to Myself
Talking to Myself.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaLinkin Park
Tipo albumSingolo
Pubblicazione25 luglio 2017
Durata3:51
Album di provenienzaOne More Light
GenerePop rock[1][2]
EtichettaWarner Bros., Machine Shop
ProduttoreMike Shinoda, Brad Delson
Registrazionenovembre 2015–febbraio 2017,[3] Larrabee Studios e Sphere Studios, North Hollywood (California)
Voce di Chester: The Pool Recording Studio, Londra (Regno Unito)
Voce di Mike: The Warehouse Studio, North Hollywood (California)
Linkin Park - cronologia
Singolo precedente
(2017)

Talking to Myself è un singolo del gruppo musicale statunitense Linkin Park, pubblicato il 25 luglio 2017 come terzo estratto dal settimo album in studio One More Light.[4]

DescrizioneModifica

Scritto da Mike Shinoda e dal chitarrista Brad Delson (produttori del brano) in collaborazione con Ilsey Juber e J.R. Rotem,[5] il testo del brano, come spiegato dal frontman Chester Bennington, riguarda la sensazione che ha avuto la moglie di quest'ultimo mentre lui stava combattendo con i propri demoni.[6]

Dal lato musicale invece Talking to Myself è un brano più pop rock rispetto ai restanti brani dell'album,[1][2] ed è caratterizzato da una «chitarra scampanellante» e un «basso groove» che ricordano lo stile musicale dei The Killers.[6]

PromozioneModifica

Il brano ha fatto il proprio debutto dal vivo a inizio maggio 2017, in occasione dell'esibizione del gruppo al Maximus Festival in Argentina.[7] Il 19 giugno Shinoda e il bassista Phoenix hanno annunciato la pubblicazione di un video live del brano costituito da riprese effettuate dai fan che avrebbero preso parte al concerto tenuto del gruppo il giorno seguente presso il Ziggo Dome di Amsterdam.[8] Tale video è infine uscito il 20 dicembre.[9]

Video musicaleModifica

Il videoclip, diretto da Mark Fiore, è stato pubblicato il 20 luglio 2017 attraverso il canale YouTube e mostra scene del tour europeo in supporto a One More Light con altre inerenti alle registrazioni dell'album stesso e ai retroscena dei concerti del gruppo.[10] Il video è uscito alcune ore prima della morte di Bennington.[11]

FormazioneModifica

Gruppo
Altri musicisti
  • Andrew Jackson – chitarra aggiuntiva
  • Ilsey Juber – cori
Produzione
  • Mike Shinoda – produzione, ingegneria del suono
  • Brad Delson – produzione
  • JR Rotem – coproduzione
  • Andrew Jackson – produzione aggiuntiva
  • Andrew Bolooki – produzione vocale
  • Ethan Mates, Josh Newell – ingegneria del suono
  • Alejandro Baima, Warren Willis, Jerry Johnson – assistenza tecnica
  • Manny Marroquin – missaggio
  • Chris Galland – ingegneria al missaggio
  • Jeff Jackson, Robin Florent – assistenza

ClassificheModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Neil Z. Yeung, One More Light, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 1º luglio 2017.
  2. ^ a b (EN) ALBUM REVIEW: 'One More Light' by Linkin Park, The Soundboard, 19 maggio 2017. URL consultato il 1º luglio 2017.
  3. ^ (EN) Rich Chamberlain, Linkin Park's Brad Delson talks One More Light: "There really is a ton of guitar on this album", MusicRadar, 3 aprile 2017, p. 2. URL consultato il 1º luglio 2017.
    «We started writing these songs in November 2015 and worked on these songs every day from then until February 2017».
  4. ^ (EN) Future Releases, All Access. URL consultato il 1º luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2017).
  5. ^ Note di copertina di One More Light, Linkin Park, Warner Bros. Records, 19 maggio 2017.
  6. ^ a b (EN) World Exclusive: The New Heavy, in Kerrang!, vol. 1660, 4 marzo 2017, p. 26.
    «New track Talking to Myself, which features a chiming guitar and groovy bass reminiscent of The Killers, is just a song. "It's about relating of how my wife must have felt when I was battling my demons", explains Chester. "Seeing it going down and not being able to do something must have sucked"».
  7. ^ (EN) Linkin Park Premiere New Track "Invisible", Debut "Talking To Myself" Live, The PRP, 10 maggio 2017. URL consultato il 1º luglio 2017.
  8. ^   FanFootage, Linkin Park FanFootage Instructions from Mike & Dave for Amsterdam Ziggo June 2017, su YouTube, 19 giugno 2017. URL consultato il 1º luglio 2017.
  9. ^   Linkin Park, Talking To Myself [LIVE] - Linkin Park (Fan Footage), su YouTube, 20 dicembre 2017. URL consultato il 21 dicembre 2017.
  10. ^   Linkin Park, Talking To Myself (Official Video) - Linkin Park, su YouTube, 20 luglio 2017. URL consultato il 20 luglio 2017.
  11. ^ (EN) Roisin O'Connor, Chester Bennington dead: Linkin Park released new music video hours before singer's apparent suicide, The Independent, 20 luglio 2017. URL consultato il 21 luglio 2017.
  12. ^ a b c d (EN) Linkin Park - Talking To Myself, Ultratop. URL consultato il 30 luglio 2017.
  13. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  14. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Bubbling Under Hot 100), Billboard. URL consultato il 7 agosto 2017.
  15. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Hot Rock Songs), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  16. ^ (EN) Linkin Park - Chart history (Rock Streaming Songs), Billboard. URL consultato il 5 agosto 2017.
  17. ^ (EN) Single (track) Top 40 lista: 2017. 07. 21. - 2017. 07. 27, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 10 agosto 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock