Apri il menu principale

The Only Living Boy in New York

film del 2017 diretto da Marc Webb
The Only Living Boy in New York
The Only Living Boy in New York.jpg
Thomas in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Generedrammatico
RegiaMarc Webb
ProduttoreAlbert Berger, Ron Yerxa
Produttore esecutivoMolly Allen, Glen Basner, Ben Browning
Casa di produzioneAmazon Studios
Big Indie Pictures
Bona Fide Productions
FotografiaStuart Dryburgh
MontaggioTim Streeto
MusicheRob Simonsen
ScenografiaLaura Fox
Interpreti e personaggi

The Only Living Boy in New York è un film drammatico statunitense del 2017 diretto da Marc Webb e scritto da Allan Loeb. Ha come protagonisti Callum Turner, Kate Beckinsale, Pierce Brosnan, Cynthia Nixon, Kiersey Clemons e Jeff Bridges.

TramaModifica

Thomas Webb è un giovane neolaureato che non sa cosa fare della propria vita: l'unica cosa che sa è che è innamorato di Mimi, la quale non contraccambia il sentimento. Il suo nuovo vicino, W. F., è un uomo di mezza età che sembra avere interesse per lui. Inizialmente riluttante, Thomas si lascia andare e inizia a passare del tempo con lui. La stessa sera nella quale Thomas esce con Mimi, scopre che il padre ha un'amante: il ragazzo è sconvolto, e crede che se la madre lo venisse a sapere, potrebbe riavere un esaurimento nervoso. Così Thomas inizia a seguire l'amante, Johanna, cercandola di convincere a lasciare il padre. Inaspettatamente, i due si ritrovano ad essere interessati all'altro, e iniziano una relazione. Thomas si sente annegare nei sensi di colpa, e decide di dire tutto sia alla madre che al padre: verrà a sapere cose che gli sconvolgeranno la vita.

ProduzioneModifica

Il 15 agosto 2012, è stato annunciato che Marc Webb avrebbe lavorato al progetto.[1] Il 4 novembre 2014, Miles Teller è entrato a far parte del cast del film,[2] venendo successivamente rimpiazzato da Callum Turner nel 2016.[3] Le riprese sono iniziate a ottobre 2016.[4]

PubblicazioneModifica

Il film è stato pubblicato negli Stati Uniti d'America l'11 agosto 2017, da Roadside Attractions e Amazon Studios.

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Nel sito di recensioni Rotten Tomatoes, il film ha raggiunto un tasso di approvazione pari al 33%, basato su 86 recensioni, e un voto medio di 4,8/10.[5] Su Metacritic, il lungometraggio ha raggiunto un punteggio di 33 su 100, rivelandosi avere "recensioni generalmente sfavorevoli".[6]

Peter Travers, critico cinematografico, ha recensito il film sulla rivista statunitense Rolling Stone, dandogli 1,5 stelle su 4 e affermando: "Anche i migliori attori - e questo film ne vanta una manciata - non possono migliorare questo dialogo stagnante".[7]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Mike Fleming Jr, Marc Webb Attaches To 'The Only Living Boy In New York', su deadline.com, 15 agosto 2012. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  2. ^ (EN) Justin Kroll, Miles Teller to Star in ‘Spider-Man’ Director’s New Indie, su variety.com, 4 novembre 2014. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  3. ^ (EN) Justin Kroll, Callum Turner to Replace Miles Teller in Marc Webb’s Next Film for Amazon, su variety.com, 8 settembre 2016. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  4. ^ (EN) Dave McNary, Kate Beckinsale to Star in Drama ‘The Only Living Boy in New York’, su variety.com, 20 settembre 2016. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  5. ^ (EN) The Only Living Boy in New York, su Rotten Tomatoes. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  6. ^ (EN) [www.metacritic.com/movie/the-only-living-boy-in-new-york The Only Living Boy in New York], su Metacritic. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  7. ^ (EN) Peter Travers, ‘The Only Living Boy in New York’ Review: Weak Riff on ‘The Graduate’ Is a Waste, su Rolling Stone, 10 agosto 2017. URL consultato il 6 febbraio 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema