The Witness for the Defense

film del 1919 diretto da George Fitzmaurice
The Witness for the Defense
The Witness for the Defense (1919) 2.jpg
Wyndham Standing e Elsie Ferguson in una scena del film
Titolo originaleThe Witness for the Defense
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1919
Durata50 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Generedrammatico
RegiaGeorge Fitzmaurice
Soggettodal lavoro teatrale di A.E.W. Mason tratto dal romanzo The Witness for the Defense di A.E.W. Mason
SceneggiaturaOuida Bergère
ProduttoreAdolph Zukor (presentatore)
Casa di produzioneFamous Players-Lasky Corporation
FotografiaArthur C. Miller e Hal Young
ScenografiaRobert M. Haas, Wiard Ihnen e William Cameron Menzies (non accreditati)
Interpreti e personaggi

The Witness for the Defense è un film muto del 1919 diretto da George Fitzmaurice.

Il film è l'adattamento cinematografico dell'omonimo lavoro teatrale tratto, a sua volta, da un romanzo dallo stesso titolo di A.E.W. Mason. La commedia originale debuttò a Broadway il 4 dicembre 1911 interpretata da Ethel Barrymore[1].

TramaModifica

In Inghilterra, Stella Derrick e Dick Hazelwood vorrebbero sposarsi ma le loro famiglie sognano per entrambi un matrimonio più conveniente. Stella si deve prender cura del padre invalido e parte per l'India dove è costretta a sposare il ricco capitano Ballantyne. Ma il marito si rivela come un brutale ubriacone affetto da delirium tremens. Ne è testimone anche Henry Thresk, un cacciatore in visita dai Ballantyne che propone a Stella di partire con lui. Ma la donna rifiuta.

Durante un safari, Ballantyne uccide un uccello che appartiene alla moglie e un servo sente che lei minaccia il marito. Poco dopo, il capitano viene trovato morto. Arrestata e processata per omicidio, Stella è salvata dall'inatteso intervento di Thresk che testimonia di aver sentito alcuni indigeni minacciare Ballantyne. Il cacciatore, come ricompensa, si aspetta di poter avere Stella ma lei lo rifiuta ancora una volta.

Ritornata in Inghilterra, Stella può finalmente sposare Dick dopo avergli confessato che è lei la vera responsabile della morte di Ballantyne, ucciso però per legittima difesa.

 
Film Daily (New York, Wid's Films and Film Folks, Inc.) Vol. 9 & 10 1919

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Famous Players-Lasky Corporation.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Famous Players-Lasky Corporation (A Paramount-Artcraft Special), il film - presentato da Adolph Zukor - uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 14 settembre 1919.

Copia della pellicola viene conservata negli archivi della Gosfilmofond[2].

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • (EN) The American Film Institute Catalog, Features Films 1911-1920, University of California Press, 1988 ISBN 0-520-06301-5

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema