Apri il menu principale

Thomas Schütte (Oldenburg, 16 novembre 1954) è un artista tedesco.

Indice

BiografiaModifica

 
Scultura di Thomas Schütte esposta a Riehen (nei pressi di Basilea), Svizzera (2013)

Dal 1973 al 1981 studiò arte presso l'Accademia di belle Arti di Düsseldorf da Gerhard Richter e Fritz Schwegler, dimostrando una grande versatilità. Realizza modelli architettonici, sculture, acquarelli. Vive tuttora a Düsseldorf.

MostreModifica

  • 1984 – Von hier aus - Zwei Monate neue deutsche Kunst in Düsseldorfmostra collettiva di 64 autori.
  • Partecipa alle edizioni del 1987, 1992 e 1997 all'esposizione documenta.
  • 1987 allestisce per la mostra Skulptur.Projekte in Münster la scultura Kirschensäule.
  • 2004/2005 allestisce mostre a New York, Köln, Madrid, Torino, Wien, Basel e Chicago.
  • La presenza all'Esposizione internazionale d'arte di Venezia del 2005 ha segnato l'apice della sua carriera, conferendogli anche il premio per migliore artista esposto.
  • 2007/2008 Mostra retrospettiva al Henry Moore Institute Leeds e al Kunstmuseum Liechtenstein, Vaduz
  • 2006 partecipa alla quarta edizione della Biennale di Berlino per l'arte contemporanea con il lavoro Capacity Men.[1]
  • Il suo contributo a Documenta-Exponat Die Fremden (1992), rappresentante un gruppo di persone realizzato in ceramica colorata, è oggi divisa: un pezzo si trova ancora a Kassel, ed un'altra parte è esposta sul tetto del palazzo Musik- und Kongresshalle di Lubecca.
  • Al Castello di Rivoli - Museo d'arte contemporanea, nel giugno 2012 sono state esposte in una mostra temporanea alcune delle sue "Frauen" (Donne), sculture realizzate in materiali diversi ma che simulano l'acciaio, la terracotta, il marmo.

Collezioni pubblicheModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN19717001 · LCCN (ENn91015157 · GND (DE11916387X · BNF (FRcb12159878z (data) · ULAN (EN500047420