Torta di carote

Torta di carote
Rueblitorte.jpg
Origini
Altri nomiin francese: gâteau aux carottes; in inglese: carrot cake; in italiano: torta alle carote; in tedesco: Rüeblitorte
Luogo d'originenon conosciuta sconosciuto
DiffusioneFrancia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti d'America, Svizzera
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principali
  • carote
  • farina
  • uova
  • mandorle
  • zucchero
  • ingredienti a piacere

La torta di carote è un dolce di origini incerte.

StoriaModifica

Le origini della torta di carote sono controverse. Nel 1591 fu pubblicata in Inghilterra la ricetta di un "pudding in una radice di Carret" (sic.)[1] Sebbene questo alimento fosse in realtà una carota ripiena di carne, esso presenta molti ingredienti in comune con le odierne torte di carote fra cui grasso alimentare, panna, uova, uvetta, datteri e zucchero che fungono da dolcificante, chiodi di garofano, macis e carote tagliate à la julienne. Molti storici dell'alimentazione ritengono che la torta di carote ebbe origine in Europa durante il Medioevo, epoca in cui i poveri cucinavano i pudding utilizzando le carote al posto di edulcoranti più costosi come lo zucchero.[2] Da questo metodo di preparazione sarebbero emerse altre ricette fra cui la torta di zucca con la crosta, il plum pudding, che veniva cotto in padella e glassato, o cotti al vapore.[2]

Il secondo volume de L'art du cuisinier (1814) di Antoine Beauvilliers, un ex chef di Luigi XVI,[3] presenta la ricetta del Gâteau de Carottes, che fu emulata da altri scrittori gastronomici del periodo.[4][5] Nel 1824, dopo essere giunto a Londra, Beauvilliers pubblicò una versione in lingua inglese del suo libro di cucina. Il Gâteau de Carottes fu quindi rinominato Carrot Cake.[6][7]

Un'altra ricetta del XIX secolo proviene dalla scuola di educazione domestica di Kaiseraugst, in Svizzera.[8] Secondo l'associazione del Patrimonio culinario svizzero, la torta di carote sarebbe una delle torte più popolari nella nazione elvetica e verrebbe soprattutto consumata durante i compleanni dei bambini.[8]

Successivamente, durante il razionamento nel Regno Unito avvenuto durante la seconda guerra mondiale, la torta di carote si diffuse anche Oltremanica.[9]

NoteModifica

  1. ^ (EN) BOOK OF COOKRYE, su jducoeur.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  2. ^ a b (EN) Carrot Cake History, su carrotmuseum.co.uk. URL consultato il 21 marzo 2020.
  3. ^ (EN) What Do You Do Apres la Revolution? Go Out to Eat, su nytimes.com. URL consultato il 21 marzo 2020.
  4. ^ (FR) A. Viard, Le cuisinier royal : ou l'art de faire la cuisine, la patisserie et tout ce qui concerne l'office pour toutes les fortunes, J.-N. Barba, 1820, p. 405.
  5. ^ (EN) Colburn's New Monthly Magazine, 1842.
  6. ^ (EN) The art of French cookery, su archive.org. URL consultato il 21 marzo 2020.
  7. ^ (EN) Antoine B. Beauvilliers, The Art of French Cookery, Longman, 1827, p. 227.
  8. ^ a b (FR) Véronique Zbinden, Patrimoine culiraire suisse (9/14). Rueblitorte, gâteau végétal et fédéral, in Le Temps, 31 luglio 2014.
  9. ^ (EN) Carrot cake, su foodtimeline.org. URL consultato il 21 marzo 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • CARROT CAKE, su blog.giallozafferano.it. URL consultato il 21 marzo 2020.
  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina