Tyson Tomko

wrestler statunitense
(Reindirizzamento da Travis Tomko)
Tyson Tomko
Tomko cropped.jpg
Tyson Tomko nel 2007
NomeTravis David Tomko
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Luogo nascitaJacksonville, Florida
23 marzo 1976 (45 anni)
Ring nameArma Tattoo[1]
Tomko[1]
Travis Bane[1]
Travis Tomko[1]
Tyson Tomko[1]
Residenza dichiarataTombstone, Arizona
Jacksonville, Florida
Altezza dichiarata198[1] cm
Peso dichiarato133[1] kg
AllenatoreHack Meyers[1]
Shawn Michaels[1]
Debutto1999[1]
Ritiro2013[1]
Progetto Wrestling

Travis David Tomko, meglio conosciuto come Tyson Tomko (Jacksonville, 23 marzo 1976), è un ex wrestler statunitense, noto per i suoi trascorsi nella World Wrestling Entertainment e nella Total Nonstop Action.

Prima di debuttare nel mondo del wrestling, lavorò come guardia del corpo per il gruppo musicale dei Limp Bizkit; apparve anche nel videoclip della canzone My Generation (2000) ed il suo nome venne inserito tra i ringraziamenti nell'album Chocolate Starfish and the Hot Dog Flavored Water (2000).

CarrieraModifica

Ohio Valley Wrestling (2002–2004)Modifica

Nell'aprile del 2002 firmò un contratto dalla WWE e venne subito inviato nella Ohio Valley Wrestling, all'epoca territorio di sviluppo della WWE. Il 5 marzo 2003 conquistò l'OVW Southern Tag Team Championship in coppia con Kevin Thorn.

World Wrestling Entertainment (2004–2006)Modifica

Esordì in WWE nella puntata di Raw del 19 aprile 2004, con il ring name Tyson Tomko; la sua gimmick era quella di guardia del corpo di Christian e Trish Stratus, all'epoca fidanzati (kayfabe).

Il 30 giugno 2005 Christian passò nel roster di SmackDown! per effetto della draft-lottery; contestualmente Tomko, che era invece rimasto a Raw, ricevette un grosso push da monster heel ed ottenne una lunga serie di vittorie per KO tecnico. Dopo aver aiutato Kurt Angle a sconfiggere John Cena, venne battuto proprio da quest'ultimo nella puntata di Raw del 5 settembre. Durante l'autunno Tomko strinse un'alleanza con Gene Snitsky, ma nonostante il tag team sembrasse lavorare bene insieme non ebbe mai la possibilità di avere spazio in storyline di rilievo.

Il 3 aprile 2006, il giorno dopo WrestleMania 22, Tomko rescisse consensualmente il suo contratto con la WWE.

Total Nonstop Action (2006–2008)Modifica

Il 23 novembre 2006 Travis Tomko debuttò nella Total Nonstop Action, aiutando Christian Cage, in un match contro Sting. Il 14 ottobre 2007, a Bound for Glory, conquistò il TNA World Tag Team Championship in coppia con AJ Styles, sconfiggendo il Team Pacman (Adam Jones e Ron Killings). I due persero le cinture in favore di Kaz e Super Eric il 15 aprile 2008. Sul finire dello stesso mese la TNA lo sospese per due settimane per aver partecipato ad uno show della Inoki Genome Federation senza aver chiesto il permesso alla federazione.[2]

Nell'agosto del 2008 venne licenziato dalla TNA.

Ritorno in WWE (2008–2009)Modifica

Nel novembre del 2008 firmò un nuovo contratto con la WWE. Il 15 dicembre, prima della messa in onda di Raw, sconfisse Paul Burchill in un dark match. Tuttavia, a causa di un infortunio alla spalla, dovette rimanere fermo per qualche mese e il 19 marzo 2009 fu licenziato.

Ritorno in TNA (2009–2010)Modifica

Tornò in TNA nella puntata del 19 novembre 2009. Tornò sul ring l'8 dicembre insieme a AJ Styles e Kurt Angle, sconfiggendo Brutus Magnus e Doug Williams in un 3-on-2 Handicap match. Nella puntata del 15 gennaio 2010 attaccò Styles, effettuando un turn heel; la stessa sera perse però contro Styles in un match per il TNA World Heavyweight Championship. Nel mese di maggio venne licenziato.

Circuito indipendente (2010-2013)Modifica

PersonaggioModifica

Mosse finaliModifica

Titoli e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Tomko, su Cagematch.net, Cagematch. URL consultato il 14 dicembre 2016.
  2. ^ Niccolò Bagnoli, Tomko sospeso dalla TNA, Tuttowrestling.com, 30 aprile 2008. URL consultato il 1º maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2008).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica