Apri il menu principale

Umaglesi Liga 2008-2009

edizione del torneo calcistico
Umaglesi Liga 2008-2009
Competizione Umaglesi Liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 20ª
Organizzatore GFF
Date dal 13 settembre 2008
al 23 maggio 2009
Luogo Georgia Georgia
Partecipanti 11
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore WIT Georgia
(2º titolo)
Secondo Dinamo Tbilisi
Retrocessioni Borjomi
Statistiche
Miglior marcatore Georgia Nikoloz Gelashvili (20)
Incontri disputati 165
Gol segnati 411 (2,49 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2007-2008 2009-2010 Right arrow.svg

L'Umaglesi Liga 2008-2009 è stata la ventesima edizione della massima serie del campionato georgiano di calcio. La stagione è iniziata il 13 settembre 2008 e si è conclusa il 23 maggio 2009. Il WIT Georgia ha vinto il campionato per la seconda volta nella sua storia.

Indice

StagioneModifica

NovitàModifica

Dalla Umaglesi Liga 2007-2008 sono stati retrocessi il Merani Tbilisi, la Dinamo Batumi e il Dila Gori, mentre dalla Pirveli Liga è stato promosso il Magaroeli Chiatura.
Prima dell'inizio del campionato il Magaroeli Chiatura si è ritirato o è stato escluso, con il conseguente ripescaggio del Gagra[1]. Inoltre, l'Ameri Tbilisi si è ritirato dal campionato per problemi economici[1].

FormulaModifica

Le 11 squadre partecipanti si sono affrontate in un girone all'italiana con le squadre che si affrontavano per tre volte, per un totale di 30 giornate. La squadra prima classificata è stata dichiarata campione di Georgia ed ammessa al primo turno preliminare della UEFA Champions League 2009-2010. La seconda e la terza classificata venivano ammesse al primo turno preliminare della UEFA Europa League 2009-2010. Se la squadra vincitrice della coppa nazionale, ammessa al secondo turno preliminare della UEFA Europa League 2009-2010, si classificava al secondo o terzo posto, l'accesso al primo turno di Europa League andava a scalare. L'ultima classificata veniva retrocessa in Pirveli Liga.

Squadre partecipantiModifica

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. WIT Georgia 69 30 20 9 1 57 19 +38
2. Dinamo Tbilisi[2] 63 30 19 6 5 70 21 +49
3. Olimpi Rustavi 57 30 16 9 5 40 20 +20
4. Zest'aponi 52 30 16 4 10 43 27 +16
5. Sioni Bolnisi 44 30 11 11 8 35 29 +6
6. Lok’omot’ivi Tbilisi 38 30 10 8 12 35 33 +2
7. Mglebi Zugdidi 36 30 10 6 14 36 41 -5
8. Meskheti 29 30 7 8 15 23 42 -19
9. Gagra 28 30 7 7 16 23 48 -25
10. Spartaki-Tskhinvali 25 30 6 7 17 28 46 -18
  11. Borjomi 13 30 2 7 21 21 85 -64

Legenda:

      Campione di Georgia e ammessa alla UEFA Champions League 2009-2010
      Ammesse alla UEFA Europa League 2009-2010
      Retrocesse in Pirveli Liga 2009-2010

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

RisultatiModifica

Partite (1-20)Modifica

  Bor DiT Gag Lok Mes Mgl Oli Sio Spa WIT Zes
Borjomi –––– 0-4 3-2 0-2 0-0 2-2 1-2 0-0 1-3 0-1 1-1
Dinamo Tbilisi 5-0 –––– 3-0 2-1 4-0 2-1 2-1 4-1 4-1 2-2 2-0
Gagra 2-0 2-1 –––– 0-0 3-1 2-0 0-0 1-1 0-2 0-4 1-3
Lokomotivi Tbilisi 4-0 1-0 2-0 –––– 2-0 0-1 0-2 0-1 2-1 0-1 1-2
Meskheti 2-2 1-3 2-0 3-1 –––– 0-0 1-1 0-2 1-0 0-1 0-0
Mglebi Zugdidi 4-1 0-1 1-0 0-0 0-2 –––– 3-1 0-1 2-0 0-2 0-1
Olimpi Rustavi 1-1 1-0 3-0 0-0 4-0 2-1 –––– 0-0 1-0 0-0 0-0
Sioni Bolnisi 2-1 1-2 2-0 3-1 0-0 2-2 0-1 –––– 0-0 2-2 0-1
Spartaki Tskhinvali 1-2 0-3 1-1 1-4 1-1 4-0 1-1 0-3 –––– 0-1 1-2
WIT Georgia 4-1 1-1 2-0 1-2 1-0 3-0 1-1 1-1 2-0 –––– 2-1
Zest'aponi 1-0 1-0 3-0 3-1 0-1 1-0 0-1 1-0 4-1 1-2 ––––

Partite (21-30)Modifica

  Bor DiT Gag Lok Mes Mgl Oli Sio Spa WIT Zes
Borjomi –––– 1-2 1-1 1-2 0-3 1-3
Dinamo Tbilisi 12-0 –––– 2-0 2-1 2-2 1-1
Gagra 0-1 –––– 2-0 2-2 0-1 1-2 1-1
Lokomotivi Tbilisi 0-0 0-1 –––– 0-0 1-1 1-3 1-1
Meskheti 6-0 –––– 0-1 1-0 0-3
Mglebi Zugdidi 5-0 1-0 4-1 –––– 1-2 2-0 2-1
Olimpi Rustavi 6-1 –––– 0-1 1-0 1-3 1-0
Sioni Bolnisi 1-1 2-0 –––– 3-4 0-0
Spartaki Tskhinvali 2-0 1-3 2-1 –––– 0-0 1-0
WIT Georgia 0-0 3-1 4-0 –––– 2-1
Zest'aponi 0-4 6-0 1-3 3-0 3-1 ––––

NoteModifica

  1. ^ a b RSSSF.
  2. ^ Dinamo Tbilisi ammessa in UEFA Europa League 2009-2010 in qualità di vincitrice della coppa nazionale.

Collegamenti esterniModifica