Apri il menu principale

Varaždin

città della Croazia
Varaždin
città
Varaždin – Stemma Varaždin – Bandiera
Varaždin – Veduta
Localizzazione
StatoCroazia Croazia
RegioneVaraždin County coat of arms.png Varaždin
Amministrazione
SindacoIvan Čehok
Territorio
Coordinate46°18′N 16°20′E / 46.3°N 16.333333°E46.3; 16.333333 (Varaždin)Coordinate: 46°18′N 16°20′E / 46.3°N 16.333333°E46.3; 16.333333 (Varaždin)
Altitudine173 m s.l.m.
Superficie59,45 km²
Abitanti47 055 (2011)
Densità791,51 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale42000
Prefisso042
Fuso orarioUTC+1
Targa
Patronosan Nicola
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Varaždin
Varaždin
Sito istituzionale

Varaždin (in italiano: Varasdino[1][2], in tedesco: Warasdin, in ungherese Varasd, in latino: Varasdinum) è una città della Croazia, posta a 81 km a nord della capitale Zagabria. Centro della regione omonima, è situata vicino al fiume Drava. È nota per i palazzi barocchi e le industrie tessili e alimentari.

Indice

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

Il primo riferimento scritto a Varaždin, il cui nome storico è Garestin, risale al 20 agosto 1181 quando re Béla III di Ungheria menzionò le vicine fonti termali in un documento ufficiale. Nel 1209 il re ungherese Andrea II d'Ungheria la dichiarò città libera. A causa delle incursioni degli Ottomani l struttura difensiva della città si sviluppò intorno alla fortezza, e acquisì la forma di un tipico borgo fluviale medioevale. All'inizio del XIII secolo, i Cavalieri Ospitalieri arrivarono a Varazdin, dove costruirono la chiesa e un monastero.

Alla fine del XIV secolo, la fortezza di Varazdin passò nelle mani dei Conti di Celje.

[1]

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

  • Teatro Nazionale Croato[3]
  • Chiesa e monastero francescano di San Giovanni Battista[4]
 
Castello di Varazdin, costruito a partire dal XIV secolo
  • Castello di Varazdin

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

Varasdino è gemellata con le seguenti città:

SportModifica

Il Nogometni Klub Varaždin è il principale club calcistico cittadino, che militava nella Prva HNL, il massimo campionato croato.

NoteModifica

  1. ^ Cfr. a p. 376 in Nuova Enciclopedia Universale Rizzoli-Larousse, vol XX, Milano, 1994.
  2. ^ Cfr. alle pp. 79, 93, 98, 116 e 118 sull'Atlante geografico, fisico, politico, economico, Paravia, Torino, 1975.
  3. ^ (IT) Lonely Planet Italia, Teatro Nazionale Croato - Lonely Planet Italia, su Lonely Planet Italia. URL consultato il 30 settembre 2017.
  4. ^ (IT) Lonely Planet Italia, Chiesa e monastero francescano di San Giovanni Battista - Lonely Planet Italia, su Lonely Planet Italia. URL consultato il 30 settembre 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica