Verdetto fatale

film TV del 2014 diretto da Sam Irvin
Verdetto fatale
Titolo originaleFatal Acquittal
PaeseStati Uniti d'America
Anno2014
Formatofilm TV
Generethriller
Durata88 minuti
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
RegiaSam Irvin
SoggettoMarcy Holland
SceneggiaturaMarcy Holland
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaRoberto Schein
MontaggioChristopher Roth
MusicheEric Allaman
ScenografiaAaron Arnold
CostumiMichelle Green
ProduttoreKimberly A. Ray
Produttore esecutivoMichael Moran
Casa di produzioneBaby Steps Entertainment, MarVista Entertainment
Prima visione
Prima TV originale
Data17 agosto 2014
Rete televisivaLifetime
Prima TV in italiano
Data6 agosto 2015
Rete televisivaRai 2

Verdetto fatale (Fatal Acquittal) è un film televisivo statunitense del 2014 diretto da Sam Irvin e con protagonisti Joely Fisher, Patrick Muldoon, Tabitha Morella e Denise Richards.

Trasmesso negli Stati Uniti il 17 agosto 2014 sulla rete Lifetime,[1] è andato in onda in Italia il 6 agosto 2015 in prima serata su Rai 2.[2]

TramaModifica

All'improvvisa morte di Luke Miller, uomo d'affari uscito da poco dal carcere per aver frodato i propri investitori, la moglie Cassidy viene accusata del suo omicidio e tutti si schierano contro di lei, compresa la polizia, e anche la figlia sedicenne Lucy dubita dell'innocenza di Cassidy. Anche quando la donna viene dichiarata innocente l'opinione pubblica non cambia: in particolare, la giornalista Nora Grant, che vede nel caso l'opportunità di realizzare uno scoop e fare carriera, inizia a tormentarla, e Cassidy comincia a ricevere strani messaggi e minacce. L'unico che crede a Cassidy è il cognato Scott, al quale la donna rivela di aver trovato degli strani documenti nell'ufficio di Luke e dei file sospetti sul suo computer; qualcuno, però, si introduce in casa e un virus cancella i file. Cassidy inizia a indagare per conto proprio, concentrandosi soprattutto su Jasmine Holt, escort amante di Luke, che sembra sapere qualcosa, ma ha molta paura di entrare nei dettagli: Jasmine riesce a dire a Cassidy solo che lei non aveva mai conosciuto Luke prima di essere uccisa. Il maggior sospetto sul quale si concentra la polizia, grazie anche alle prove fornite da Cassidy, è Greg Knowles, un uomo che aveva perso molto denaro a causa di Luke e che non aveva fatto mistero di essere felice della sua morte; l'uomo aveva inoltre ricevuto una telefonata di Jasmine e l'aveva incontrata il giorno della morte di lei. Cassidy è ormai certa che il mistero dietro la morte di suo marito sia risolto quando trova nella tasca della giacca di Scott il cellulare scomparso del coniuge; capisce così che è stato il cognato a uccidere Luke perché quest'ultimo aveva scoperto che era stato il fratello a rubare i soldi dei suoi investitori. Vistosi scoperto, Scott cerca di uccidere Cassidy, ma lei riesce a fermarlo e l'uomo viene arrestato. Anche Lucy si rende conto dell'innocenza della madre e le chiede perdono.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ellwood native in Lifetime movie coming Sunday, 15 agosto 2014. URL consultato il 13 agosto 2015.
  2. ^ Film stasera in tv, su Rai 2 c'è Verdetto Fatale: la trama, 6 agosto 2015. URL consultato il 13 agosto 2015.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione