Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Viola arvensis
20160407Viola arvensis4.jpg
Dettaglio del fiore della Viola arvensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Malpighiales
Famiglia Violaceae
Genere Viola
Specie Viola arvensis

Viola arvensis Murray è una specie appartenente al genere Viola L., comunemente nota come viola dei campi. Il suo areale originario comprende l'Europa, l'Asia occidentale e il Nord Africa; è oggi presente come specie alloctona anche in altri continenti. Cresce in campi coltivati e incolti.

Studi effettuati su V. arvensis hanno evidenziato come contenga ciclotidi, una classe di peptidi presenti nelle piante. In particolare il peptide cicloviolacina O2 ha dimostrato attraverso degli esperimenti e studi, di possedere delle qualità citotossiche contro le cellule tumorali umane ed è quindi considerato come un potenziale sostanza guarente.[1]

È una pianta annuale con foglie seghettate, con fiori dai petali bianchi (anche se in realtà ci sono fiori con una sfumatura viola nella parte superiore), tranne il petalo inferiore e le capsule deiscenti. Si riproduce attraverso i seme. Cresce ad un'altezza di circa 20 centimetri.

NoteModifica

  1. ^ mct.aacrjournals.org, http://mct.aacrjournals.org/content/1/6/365.full.pdf.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica