Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando opera di Hegel, vedi La vita di Gesù.
Vita di Gesù Cristo
AutoreGiuseppe Ricciotti
1ª ed. originale1941
Generesaggio
Sottogenerestorico, cristianesimo
Lingua originaleitaliano

Vita di Gesù Cristo è un libro dello storico del cristianesimo e orientalista italiano Giuseppe Ricciotti. Il libro, pubblicato per la prima volta nel 1941, ha avuto molte ristampe fino ai giorni nostri.[1][2]

Nel libro Ricciotti risponde criticamente alle teorie della scuola liberale tedesca, rappresentata soprattutto da Bultmann, come pure alle teorie del mito di Gesù che negano l'esistenza storica di Gesù di Nazareth.[3] L'opera ottenne l'encomio solenne dell'Accademia d'Italia ed ebbe fin da subito un enorme successo, arrivando a vendere 40.000 copie tra il 1941 e il 1942.[4]

Il libro è ancora oggi apprezzato dagli intellettuali cattolici, tra cui lo scrittore Luca Doninelli [5] e Vittorio Messori. [6]

NoteModifica

  1. ^ Vittorio Messori, prefazione a «Vita di Gesù Cristo», Arnoldo Mondadori editore, 1994, Isbn-10: 8804388196.
  2. ^ Andrea Nicolotti, Giuseppe Ricciotti Christianismus.it, 24 August 2009.
  3. ^ “Cotesti demolitori sono oramai quasi «superati»: naturalmente essi, dopo aver imperato per parecchi anni, rifiutano di abdicare e rimangono tenacemente attaccati ai loro metodi; ma, come è già avvenuto per l'Antico Testamento, anche per il Nuovo la critica programmaticamente demolitrice è in decadenza e fra non molto rimarrà prerogativa non invidiata dei «vecchi»”, Giuseppe Ricciotti, prefazione alla prima edizione di «Vita di Gesù Cristo», Rizzoli, 1941.
  4. ^ E Mussolini lesse (inutilmente) la «Vita di Gesù Cristo» da L'Osservatore Romano, 27 gennaio 2011.
  5. ^ Amicizia e libertà tra Giuda e Gesù: Luca Doninelli[collegamento interrotto].
  6. ^ Messori: “Seguendo Pascal sono giunto a Lourdes” 13 ottobre 2012 Tuttolibri, La Stampa, di Bruno Quaranta.