Apri il menu principale
Yab-Alaha IV Shimun
patriarca della Chiesa caldea
PatriarchNonCardinal PioM.svg
 
Nato?
Consacrato vescovo1556
Elevato patriarca1577 o 1578 (eletto)
Mai confermato
Deceduto1579 o 1580 a Seert
 

Yab-Alaha (... – Seert, 1579 o 1580) è stato eparca di Gazireh e terzo patriarca della Chiesa caldea con il nome di Yab-Alaha IV Shimun.

Il suo nome è ricordato dalle fonti con diverse traslitterazioni: Yau-Alaha, Yahballaha, Aath Alla.

BiografiaModifica

Incerte e scarse sono le informazioni relative a Yab-Alaha, che, secondo Tfinkdji, nel 1556 fu consacrato vescovo di Gazireh dal patriarca Abdisho IV Maron.

Secondo Tisserant, alla morte di Abdisho IV, a causa dell'opposizione dei nestoriani e delle autorità ottomane, la sede patriarcale rimase vacante fino al 1578, quando i metropoliti cattolici elessero Yab-Alaha. Già anziano quando fu eletto, Yab-Alaha morì nel 1580 nel monastero di Mar Yaqub Khbhisha vicino a Seert, senza poter inviare a Roma la propria professione di fede. Dunque non sarebbe mai stato confermato dalla Santa Sede.

Heleen Murre-Van den Berg, riferendo le conclusioni degli studi di Beltrami (1933) e Lampart (1966), ipotizza che Yab-Alaha sia stato eletto patriarca probabilmente nel 1577 e che sia morto nel 1579. Sia lei che David Wilmshurst propongono pure che, prima dell'elezione formale, dopo la morte di Abdisho IV, lo stesso Yab-Allaha o un altro dallo stesso nome agiva da patriarca o almeno come amministratore patriarcale.

Voci correlateModifica

FontiModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie