Apri il menu principale

Zora la rossa (miniserie televisiva)

serie televisiva
Zora la rossa
Titolo originaleDie rote Zora und ihre Bande
PaeseSvizzera, Germania, Jugoslavia
Anno1979
Formatominiserie TV
Genereavventura
Puntate13
Durata30 min (puntata)
Lingua originaletedesco
Rapporto1,33 : 1
Crediti
Interpreti e personaggi
MusicheRolf Unkel
Casa di produzioneBayerischer Rundfunk, JRT, Schweizer Fernsehen, Südwestfunk, Tele Norm Film GmbH
Prima visione
Data27 agosto 1979

Zora la rossa (Die rote Zora und ihre Bande) è una miniserie televisiva in 13 puntate trasmesse per la prima volta nel 1979 in Svizzera.

È una miniserie d'avventura incentrata sulle vicende di un gruppo di ragazzi orfani jugoslavi. La protagonista è Zora, ragazzina dai capelli rossi.

TramaModifica

Personaggi e interpretiModifica

ProduzioneModifica

La miniserie fu prodotta da Bayerischer Rundfunk, JRT, Schweizer Fernsehen, Südwestfunk e Tele Norm Film GmbH[1] e girata in Croazia.[2] Le musiche furono composte da Rolf Unkel.[3]

RegistiModifica

Tra i registi sono accreditati:[3]

SceneggiatoriModifica

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[3]

  • Bora Cosic (in 9 episodi)
  • Kurt Held (in 9 episodi)
  • Rainer Söhnlein (in 9 episodi)
  • Fritz Umgelter (in 9 episodi)

DistribuzioneModifica

La serie fu trasmessa per la prima volta in Svizzera nel 1979.[4] In Italia è stata trasmessa su reti locali[5] con il titolo Zora la rossa.[6]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[7]

  • in Svizzera il 27 agosto 1979 (Die rote Zora und Ihre Bande e Zora la Rossa)
  • in Germania Ovest il 1º gennaio 1980 (Die rote Zora und Ihre Bande)
  • in Francia il 14 gennaio 1981 (Zora la rousse)
  • in Italia (Zora la rossa)

NoteModifica

  1. ^ Zora la rossa - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 9 aprile 2012.
  2. ^ Zora la rossa - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 9 aprile 2012.
  3. ^ a b c Zora la rossa - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 9 aprile 2012.
  4. ^ Zora la rossa - IMDb - Elenco degli episodi, su imdb.com. URL consultato il 9 aprile 2012.
  5. ^ Zora la rossa - Il mondo dei doppiatori, su antoniogenna.net. URL consultato il 9 aprile 2012.
  6. ^ Zora la rossa - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 9 aprile 2012.
  7. ^ Zora la rossa - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 9 aprile 2012.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione