Apri il menu principale

Šahy

comune slovacco
Šahy
città
Šahy – Stemma
Šahy – Veduta
Localizzazione
StatoSlovacchia Slovacchia
RegioneNitriansky vlajka.svg Nitra
DistrettoLevice
Amministrazione
SindacoŠtefan Gregor
Territorio
Coordinate48°04′11″N 18°56′54″E / 48.069722°N 18.948333°E48.069722; 18.948333 (Šahy)Coordinate: 48°04′11″N 18°56′54″E / 48.069722°N 18.948333°E48.069722; 18.948333 (Šahy)
Altitudine135[1] m s.l.m.
Superficie42,73 km²
Abitanti7 906[2] (31 dicembre 2009)
Densità185,02 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale936 01
Prefisso036
Fuso orarioUTC+1
TargaLV
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovacchia
Šahy
Šahy
Sito istituzionale

Šahy (fino al 1927 Ipolské Šiahy, in ungherese Ipolyság, in tedesco - raro - Eipelschlag) è una città della Slovacchia facente parte del distretto di Levice, nella regione di Nitra.

Geografia fisicaModifica

Šahy è situata sulla riva destra del fiume Ipeľ, che segna il confine slovacco-ungherese ed appartiene amministrativamente al distretto di Levice, facente parte a sua volta della regione di Nitra. La popolazione della città, che ammonta a 8.061 abitanti, è composta per il 62,2% da ungheresi, per il 34,6% da slovacchi e per il resto da cechi e rom.

StoriaModifica

Citata per la prima volta nel 1237 con il nome di Saag, la città appartenne per secoli al Regno d'Ungheria e da ultimo funse da capoluogo del comitato di Hont; in seguito allo smembramento dell'Impero austro-ungarico (1919) passò alla neonata Cecoslovacchia. Nel 1938, per effetto del primo arbitrato di Vienna, tornò all'Ungheria e durante la Seconda guerra mondiale i cittadini di religione ebraica (circa 1/4 della popolazione) vennero deportati nei campi di sterminio. Nel 1945 Šahy fu restituita allo stato cecoslovacco e dal 1993 fa parte della Slovacchia indipendente.

La città si è gradualmente estesa fino ad inglobare gli abitati di Preseľany nad Ipľom (1980) e Tešmák (1986).

NoteModifica

  1. ^ (EN) Dati forniti dall'Istituto statistico slovacco [collegamento interrotto], su app.statistics.sk. URL consultato il 21 giugno 2011.
  2. ^ (EN) Demography (31.12.2010), Istituto Statistico della Repubblica Slovacca. URL consultato il 12 marzo 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN129759380 · WorldCat Identities (EN129759380
  Portale Slovacchia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Slovacchia