Adalberto di Babenberg (figlio di Enrico)

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il margravio d'Austria dal 1018 al 1055, vedi Adalberto di Babenberg.

Adalberto (8549 settembre 906[1][2]) fu un membro della dinastia franca dei Babenberg.

BiografiaModifica

Adalberto era figlio del margravio Enrico I di Babenberg e di Ingeltrude/Giuditta del Friuli. Il graf Adalberto fu uno degli attori più importanti durante la faida tra le famiglie Babenberg e dei Corradinidi. Sua sorella Hedwiga era sposata con Ottone l'Illustre.

Il 27 febbraio 906 un esercito guidato da Adalberto attaccò i Corradinidi vicino a Fritzlar. Durante i combattimenti, Corrado il Vecchio fu ucciso. Dopo che Adalberto si ritirò al castello di Theres, fu assediato dall'esercito reale. L'inviato del re, l'arcivescovo di Magonza e cancelliere Attone I, gli promise un salvacondotto. Tuttavia, quando Adalberto lasciò il castello, fu fatto prigioniero, condannato e decapitato. Successivamente i Babenberg persero tutti i loro uffici e beni nel ducato di Franconia.

Della vicenda ne parla, con alcuni particolari lievemente differenti, Liutprando di Cremona nella sua Antapodosis.[3]

BibliografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Franconia nobility, su FRANCONIA. URL consultato il 14 September 2017.
  2. ^ http://www.toveogflemming.dk/tove/per19696.htm, Adalbert I (Pious), Hertug Von Franconia
  3. ^ Liutprando da Cremona, Libro II, in Alessandro Cutolo (a cura di), Tutte le opere: La restituzione - Le gesta di Ottone I - La relazione di un'ambasciata a Costantinopoli, traduzione di Alessandro Cutolo, Milano, Bompiani, 1945, pp. 79-82.
Controllo di autoritàVIAF (EN52570478 · GND (DE122424883 · CERL cnp00569611 · WorldCat Identities (ENviaf-52570478