Apri il menu principale
Alien³
videogioco
Alien 3 videogame.jpg
Schermata sul Commodore 64
PiattaformaAmiga, Commodore 64, Game Gear, NES, Sega Master System, Sega Mega Drive
Data di pubblicazione1992
1993 (NES)
1994 (Game Gear)
GenerePiattaforme, Sparatutto a scorrimento
TemaAlien
OrigineRegno Unito
SviluppoProbe Entertainment
PubblicazioneAcclaim Entertainment, Arena Entertainment, LJN, Virgin Games
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputJoystick e tastiera, gamepad
SupportoCartuccia (console), cassetta (C64), 2 dischetti (Amiga)

Alien³ è un videogioco d'azione ispirato al film Alien³, pubblicato nel 1992 per Amiga, Commodore 64, Sega Mega Drive e Sega Master System, nonché nel 1993 per Nintendo Entertainment System e nel 1994 per Game Gear. Venne sviluppato e pubblicato da varie aziende che poi confluirono nella Acclaim Entertainment, autrici anche nel 1993 di un Alien³ per SNES e un Alien³ per Game Boy, ma si tratta di giochi piuttosto differenti.

TramaModifica

I presupposti sono gli stessi del film Alien³, ovvero Ellen Ripley è l'unica sopravvissuta del naufragio dell'astronave Sulaco sul pianeta minerario e colonia penale Fiorina 161, dove gli unici abitanti sono un gruppo di ergastolani e supervisori che vivono in un grande impianto industriale. A bordo della Sulaco c'erano però anche degli alieni che sono sopravvissuti e hanno infestato l'impianto. Nel gioco, a differenza del film, Ripley è pesantemente armata e deve combattere numerosi alieni e liberare gli abitanti, intrappolati dagli alieni e sparsi per l'impianto.

Modalità di giocoModifica

I livelli sono ambienti labirintici, a piattaforme su più piani, con visuale di profilo e schermata a scorrimento libero in tutte le direzioni. Il giocatore controlla Ripley che può correre, saltare, accovacciarsi e sparare con varie armi. Alcune zone sono cunicoli dove la visibilità è limitata e Ripley deve procedere carponi.

A seconda del livello, l'obiettivo può essere trovare e liberare tutti i prigionieri oppure uccidere tutti gli alieni, in ogni caso bisogna infine raggiungere l'uscita prima che scada il tempo. Alcuni livelli consistono nella battaglia contro un boss.

Ci sono a disposizione quattro armi, tutte con colpi limitati ma ricaricabili raccogliendo i relativi power-up: fucile a impulsi, lanciafiamme, bombe a mano e il più potente lanciagranate. Raccogliendo le batterie si può attivare il radar che permette di individuare a distanza prigionieri e nemici.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi