Apri il menu principale
Alpi Bavaresi
Grosser Krottenkopf von Westen.jpg
il Grosser Krottenkopf
ContinenteEuropa
StatiGermania Germania
Austria Austria
Catena principaleAlpi
Cima più elevataGroßer Krottenkopf (2.657 m s.l.m.)
Massicci principaliPrealpi di Bregenz
Alpi dell'Algovia
Alpi dell'Ammergau
Alpi del Wallgau
Alpi del Mangfall
Alpi del Chiemgau

Le Alpi Bavaresi (in tedesco Bayerische Alpen) sono una sezione delle Alpi[1], la cui cima più elevata è il Großer Krottenkopf (2657 m).

Indice

ClassificazioneModifica

 
Le Alpi Bavaresi (sezione n. 22) nelle Alpi Orientali

Secondo la Partizione delle Alpi del 1926 le Alpi Bavaresi avevano una delimitazione geografica maggiore e comprendevano anche le Alpi calcaree nordtirolesi[2].

La Suddivisione Orografica Internazionale Unificata del Sistema Alpino (SOIUSA) ha ridefinito tutte le Alpi Nord-orientali ed ha ridisegnato la delimitazione delle Alpi Bavaresi.

Secondo la letteratura austriaca le Alpi (o Prealpi) Bavaresi individuano una porzione più ristretta del sistema alpino. Secondo quest'ultima definizione corrispondono alle sottosezioni della SOIUSA: Alpi del Wallgau e Alpi del Mangfall[3].

GeografiaModifica

Le Alpi Bavaresi interessano principalmente la Baviera in Germania. Marginalmente interessano i land austriaci: Vorarlberg, Tirolo e Salisburghese.

SuddivisioneModifica

In accordo con le definizioni della SOIUSA le Alpi Bavaresi si suddividono in sei sottosezioni e quindici supergruppi:

MontagneModifica

Le montagne più importanti delle Alpi Bavaresi sono:

NoteModifica

  1. ^ La voce segue la classificazione della SOIUSA
  2. ^ Più precisamente, secondo la Partizione delle Alpi, le Alpi Bavaresi erano la somma delle sezioni della SOIUSA Alpi Bavaresi ed Alpi calcaree nordtirolesi ad esclusione delle due seguenti sottosezioni: Alpi del Chiemgau e Monti del Kaiser le quali appartenevano alle Alpi Salisburghesi.
  3. ^ Confronta la voce Alpenvereinseinteilung der Ostalpen.

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85003842
  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna