Amalia di Zweibrücken-Birkenfeld

aristocratica tedesca
Amalia di Zweibrücken-Birkenfeld
Portrait of Maria Amalie Auguste of Zweibrücken-Birkenfeld.jpg
Ritratto della regina Amalia di Baviera di Anton Graff, XVIII secolo
Regina consorte di Sassonia
In carica 20 dicembre 1806 - 5 maggio 1827
Predecessore titolo elevato da elettrice
Successore Maria Teresa Giuseppa d'Asburgo-Lorena
Elettrice consorte di Sassonia
In carica 29 gennaio 1769 - 20 dicembre 1806
Predecessore Maria Antonia di Baviera
Successore titolo elevato a regina
Nome completo tedesco: Maria Amalie Auguste von Bayern
italiano: Maria Amalia Augusta di Baviera
Altri titoli Duchessa di Varsavia
Nascita Mannheim, 10 maggio 1752
Morte Dresda, 15 novembre 1828
Luogo di sepoltura Cattedrale di Dresda
Casa reale Wittelsbach per nascita
Wettin per matrimonio
Padre Federico Michele di Zweibrücken-Birkenfeld
Madre Maria Francesca del Palatinato-Sulzbach
Consorte Federico Augusto I di Sassonia
Figli Maria Augusta
Religione Cattolicesimo

Amalia di Zweibrücken-Birkenfeld-Bischweiler (Maria Amalie Auguste; Mannheim, 10 maggio 1752Dresda, 15 novembre 1828) fu l'ultima elettrice e prima regina di Sassonia e duchessa di Varsavia.

BiografiaModifica

Nacque a Mannheim, figlia del conte palatino Federico Michele di Zweibrücken-Birkenfeld e di sua moglie, la contessa palatina Maria Francesca del Palatinato-Sulzbach. Fu sorella di Massimiliano I, in seguito re di Baviera.

Il 29 gennaio 1769 sposò l'elettore sassone Federico Augusto III. Fu la donna di più alto rango in Sassonia dal 1780 alla morte di sua suocera. Sua cognata fu la principessa Carolina di Savoia, prima moglie di Antonio di Sassonia. Amalia ebbe quattro figli da suo marito, tre dei quali nacquero morti. Solo una figlia, Maria Augusta, raggiunse l'età adulta, ma rimase nubile.

Nel 1806, l'elettrice e suo marito furono proclamati primi re e regina di Sassonia. L'anno seguente, Napoleone li creò duca e duchessa di Varsavia, un principato appena creato in Polonia.

Amalia morì il 15 novembre 1828 a 76 anni, e fu sepolta nella Hofkirche a Dresda.

DiscendenzaModifica

Amalia e Federico Augusto ebbero quattro figli:

  • figlio senza nome (nato/morto 1771);
  • figlio senza nome (nato/morto 1775);
  • Maria Augusta di Sassonia (Maria Augusta Nepomucena Antonia Francisca Xaveria Aloysia) (nata a Dresda il 21 giugno 1782; morta a Dresda il 14 marzo 1863);
  • figlio senza nome (nato/morto 1797).

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Cristiano II del Palatinato-Zweibrücken-Birkenfeld, conte palatino di Zweibrücken-Birkenfeld Cristiano I del Palatinato-Birkenfeld-Bischweiler, conte palatino di Birkenfeld-Bischweiler  
 
Maddalena Caterina del Palatinato-Zweibrücken, contessa palatina di Zweibrücken  
Cristiano III del Palatinato-Zweibrücken, conte palatino di Zweibrücken  
Contessa Caterina Agata di Rappoltstein Conte Giovanni Giacomo di Rappoltstein  
 
Wild- und Rhinegravine Anna Claudia di Salm-Kyrburg  
Federico Michele di Zweibrücken-Birkenfeld, conte palatino di Zweibrücken  
Conte Luigi Crato di Nassau-Saarbrücken Gustavo Adolfo di Nassau-Saarbrücken  
 
Contessa Eleonora Clara di Hohenlohe-Neuenstein  
Contessa Carolina di Nassau-Saarbrücken  
Principessa Filippina Enrichetta di Hohenlohe-Langenburg Conte Enrico Federico di Hohenlohe-Langenburg  
 
Contessa Giuliana Dorotea di Castell-Remlingen  
Amalia di Zweibrücken-Birkenfeld  
Teodoro Eustachio del Palatinato-Sulzbach, conte palatino di Sulzbach Cristiano Augusto del Palatinato-Sulzbach, conte Palatino di Sulzbach  
 
Contessa Amalia di Nassau-Siegen  
Giuseppe Carlo del Palatinato-Sulzbach, conte palatino di Sulzbach  
Langravia Maria Eleonora d'Assia-Rotenburg Langravio Guglielmo d'Assia-Rotenburg  
 
Contessa Maria Anna di Löwenstein-Wertheim-Rochefort  
Maria Francesca del Palatinato-Sulzbach  
Carlo III Filippo del Palatinato, elettore palatino Filippo Guglielmo del Palatinato, elettore palatino  
 
Langravia Elisabetta Amalia d'Assia-Darmstadt  
Elisabetta Augusta Sofia del Palatinato-Neuburg, contessa palatina di Neuburg  
Ludwika Karolina Radziwiłł Bogusław Radziwiłł  
 
Anna Maria Radziwiłł  
 

OnorificenzeModifica

  Dama dell'ordine di Sant'Elisabetta
  Dama nobile dell'ordine della regina Maria Luisa

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42271438 · GND (DE104177624 · CERL cnp01005278 · WorldCat Identities (ENviaf-42271438
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie