Angelo Savoldi (wrestler)

wrestler italiano
Angelo Savoldi
NomeMario Louis Fornini
NazionalitàItalia Italia
Luogo nascitaCastrocielo, Lazio
21 aprile 1914
MorteParsippany-Troy Hills, New Jersey
20 settembre 2013
Ring nameAngelo Savoldi
Residenza dichiarataHoboken (New Jersey)[1]
Peso dichiarato95 kg
Debutto1937[1][2]
Ritiro1972[2]
Progetto Wrestling

Mario Louis Fornini, noto con lo pseudonimo Angelo Savoldi (Castrocielo, 21 aprile 1914Parsippany-Troy Hills, 20 settembre 2013), è stato un wrestler e promoter italiano che ha lottato negli anni '30, '40, '50 e 60'. Nel 1984 fondò l'International World Class Championship Wrestling (IWCCW). Al momento della morte, era conosciuto come l'ex wrestler più anziano del mondo con i suoi 99 anni.[3]

Primi anniModifica

Fornini nacque a Castrocielo nel Lazio, Italia, nel 1914.[2] All'età di cinque anni, si trasferì con la famiglia negli Stati Uniti nella città di Hoboken, New Jersey.[2] Da piccoli, Fornini e Frank Sinatra erano grandi amici.[2] La prima esperienza nel mondo del wrestling la ebbe alla Demarest High School, ma lasciò la scuola a causa della Grande depressione per andare a lavorare come operaio nell'industria siderurgica.[2]

CarrieraModifica

Il fratello di Mario, Lou, era un lottatore professionista nella zona di New York, e così lo presentò al promoter Jack Pfefer. Pfefer gli diede lo pseudonimo Angelo Savoldi, presentandolo al pubblico come il fratello di Joe Savoldi, e lo fece debuttare nel 1937.[2] Nel 1938, Savoldi lottò regolarmente in giro per gli Stati Uniti.[2] Durante la seconda guerra mondiale, si arruolò in Marina.[2] Successivamente lavorò a Porto Rico, diventando il primo americano a partecipare a main event in quella nazione.[4]

Fu però negli anni cinquanta che Savoldi divenne una star di prima grandezza nel territorio dell'Oklahoma. Lottando come heel (uno dei "cattivi"), conquistò l'NWA World Junior Heavyweight Championship per tre volte tra il 1958 e il 1964.[2] In Oklahoma, Savoldi ebbe un feud con Danny Hodge. Il 27 maggio 1960, Savoldi e Hodge si stavano affrontando in un match, quando Savoldi fu pugnalato con un coltello a serramanico da un fan arrabbiato che si rivelò poi essere il padre di Hodge.[2]

Terminò la propria carriera di wrestler nella World Wide Wrestling Federation. In questo periodo cominciò anche ad allenare giovani talenti,[1] come Jack Brisco e Hercules Ayala Cortez.[1]

Nel 1984 Angelo, con i figli Mario, Tom e Joseph Savoldi, fondò l'International World Class Championship Wrestling (IWCCW).[2] Nel 2004 è stato ammesso nella Professional Wrestling Hall of Fame, e nel 2011 è entrato anche nella NWA Hall of Fame.

Vita privataModifica

Fornini e la moglie restarono sposati per 74 anni, ed ebbero quattro figli.[2] Insieme al figlio Mario, gestì un negozio di dischi a Parsippany, New Jersey.[2][5]

MorteModifica

Fornini morì a casa sua il 20 settembre 2013 all'età di 99 anni.[3][6] Il 23 settembre 2013, durante una puntata di WWE Raw fu mandato in onda un breve video "in memoriam" narrato da Vince McMahon.[7]

Titoli e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d Brian Shields e Kevin Sullivan, WWE Encyclopedia, Dorling Kindersley, 2009, p. 14, ISBN 978-0-7566-4190-0.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o Greg Oliver, Angelo Savoldi: Wrestler, promoter, agent, gentleman, in Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 24 settembre 2013. URL consultato il 27 settembre 2013.
  3. ^ a b James Caldwell, News: Savoldi, Oldest Pro Wrestler, reportedly dies at 99, su pwtorch.com, Pro Wrestling Torch, 21 settembre 2013. URL consultato il 21 settembre 2013.
  4. ^ Life in the Ring, in Parsippany Monthly (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2007).
  5. ^ Year in Review, in Parsippany Monthly. URL consultato il 3 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2007).
    «Lake Parsippany resident Angelo Savoldi, now 93 years old, has wrestled against some of the greatest men ever to enter the ring, and was inducted into the Professional Wrestling Hall of Fame in 2004.».
  6. ^ Mario Fornini Sr. Obituary, in The Star-Ledger, 22 settembre 2013. URL consultato il 27 settembre 2013.
  7. ^ WWE honors the memory of WWE Legend Angelo Savoldi, su wwe.com, WWE. URL consultato il 27 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  8. ^ Steve Gerweck, NWA Hall of Fame Class for 2011 announced, su wrestleview.com, WrestleView, 14 novembre 2011. URL consultato il 14 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 17 novembre 2011).

Collegamenti esterniModifica