Apri il menu principale
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Anguidae
Anguidae.jpg
Anguis fragilis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Superordine Lepidosauria
Ordine Squamata
Sottordine Lacertilia
Infraordine Diploglossa
Famiglia Anguidae
Gray, 1825
Sottofamiglie

Gli Anguidi (Anguidae Gray, 1825) sono una famiglia di sauri nativi dell'emisfero settentrionale.

Indice

DescrizioneModifica

I caratteri che accomunano le varie specie di anguidi sono principalmente l'arco sovratemporale abbassato, una piega laterale nella pelle (nella maggior parte delle specie), le striature sulle facce mediali delle corone dei denti, e osteodermi sulla pelle ventrale; mentre le squame rettangolari, solitamente variopinte, rendono la pelle più dura e resistente[senza fonte]. Le anguidae sono di molteplici grandezze: diverse specie di anguidae sono piuttosto piccole e senza arti, altre sono senza arti, ma piuttosto lunghi. La testa ha una forma triangolare, simile a quella della vipera, e possiede una notevole forza nella mascella. Una anguidae può variare la sua lunghezza da 10 centimetri a più di 1 metro[senza fonte].

BiologiaModifica

Le specie più piccole sono solite mangiare insetti e aracnidi di piccola taglia, mentre gli esemplari più massicci mangiano anche anfibi e piccoli di mammifero[senza fonte].

TassonomiaModifica

Comprende 2 sottofamiglie con 10 generi e 72 specie:[1]

Distribuzione e habitatModifica

Le Anguine si trovano in Europa, Asia, Nord America e in Africa settentrionale; le Gerrhonotine in nord-centro America.[senza fonte]

NoteModifica

  1. ^ Anguidae, in The Reptile Database. URL consultato il 3 giugno 2014.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili