Apri il menu principale

Anthony Sablan Apuron

arcivescovo cattolico statunitense
Anthony Sablan Apuron, O.F.M.Cap.
arcivescovo della Chiesa cattolica
ApuronGuam.JPG
Mons. Apuron durante una conferenza
Coat of arms of Anthony Sablan Apuron.svg
Servus Tuus
 
TitoloAgaña
Incarichi attualiArcivescovo emerito di Agaña (dal 2019)
Incarichi ricoperti
 
Nato1º novembre 1945 (73 anni) ad Hagåtña
Ordinato diacono12 dicembre 1971 dal vescovo Felixberto Camacho Flores (poi arcivescovo)
Ordinato presbitero26 agosto 1972 dal vescovo Felixberto Camacho Flores (poi arcivescovo)
Nominato vescovo8 dicembre 1983 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo19 febbraio 1984 dal vescovo Felixberto Camacho Flores (poi arcivescovo)
Elevato arcivescovo10 marzo 1986 da papa Giovanni Paolo II
 

Anthony Sablan Apuron (Hagåtña, 1º novembre 1945) è un arcivescovo cattolico statunitense nato a Guam.

Indice

BiografiaModifica

Nato nell'isola di Guam nel 1945, studia al Saint Anthony College di Hudson nel New Hampshire e in seguito al Seminario dei Cappuccini di Garrison a New York. Studia poi al Seminario Maryknoll di New York e all'Università di Notre Dame di South Bend nell'Indiana.

È ordinato sacerdote il 26 agosto 1972 per l'Ordine dei frati minori cappuccini.

L'8 dicembre 1983 è nominato vescovo ausiliare di Agaña e vescovo titolare di Muzuca di Bizacena. Riceve la consacrazione episcopale il 19 febbraio 1984 dal vescovo Felixberto Camacho Flores. Il 10 marzo 1986 è elevato arcivescovo di Agaña; prende possesso dell'arcidiocesi l'11 maggio 1986.

Nel 2009 è stato oggetto di critiche per una lettera distribuita dalla sua arcidiocesi, in cui si paragona l'attivismo per i diritti gay al terrorismo islamico.[1] Ad oggi Apuron non ha ritrattato tali dichiarazioni.[2][3][4]

Abusi sessuali su minoriModifica

Nel maggio del 2016 viene accusato di aver abusato sessualmente di un uomo, Roy Taitague Quintanilla, all'epoca dodicenne, nel 1972, quando era ancora un semplice sacerdote; Apuron nega tali accuse.[5] Tuttavia la vicenda porta alcuni membri di uffici diocesani a dimettersi dai loro incarichi.[6] Il 6 giugno seguente la Santa Sede, su richiesta dello stesso arcivescovo,[7] interviene nominando un amministratore apostolico sede plena nella persona dell'arcivescovo salesiano Savio Hon Tai-Fai, segretario della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli, sospendendo i poteri di Apuron, che continua tuttavia a mantenere il titolo di arcivescovo di Agaña.[8] Il 31 ottobre successivo cessa l'incarico dell'amministratore apostolico e viene nominato un arcivescovo coadiutore, Michael Jude Byrnes, con il compito di guidare l'arcidiocesi con la totalità delle facoltà di arcivescovo ordinario.[9][10] Successivamente viene accusato di altri abusi sessuali, sempre contro chierichetti, e quindi anche da un suo nipote, all'epoca adolescente.[11]

Il 16 marzo 2018 il Tribunale Apostolico della Congregazione per la Dottrina della Fede, a conclusione del processo canonico, ha dichiarato Apuron colpevole di alcune delle accuse privandolo del titolo di arcivescovo.[12] Pochi giorni dopo l'arcivescovo Byrnes ha trasmesso le sue più profonde scuse alle vittime «per i tremendi danni inflitti ad ognuno di voi dal vescovo Apuron e dall'Arcidiocesi di Agaña».[13]

Dopo il processo d'appello, in cui la sentenza di colpevolezza è stata confermata, il 7 febbraio 2019 gli sono state imposte come pene la perdita dell'ufficio di arcivescovo di Agaña, il divieto perpetuo di risiedere nel territorio dell'arcidiocesi e il divieto perpetuo di fruire delle insegne episcopali.[14]

Genealogia episcopaleModifica

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Strange Bedfellows: Guam Archdiocese Reportedly Cites Islamic Terrorists For Moral Support in Fight Against Same-Sex Marriage
  2. ^ Copia archiviata (PDF), su pacificnewscenter.com. URL consultato il 28 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  3. ^ In Bill 185 the Stakes are Very High
  4. ^ Suicide Bombers Are Better Than Gay Marriage, su themoderatevoice.com.
  5. ^ Alleged victim responds to archbishop's denial of abuse, su postguam.com. URL consultato il 6 giugno 2016.
  6. ^ Another archdiocese review board member resigns, su guampdn.com. URL consultato il 6 giugno 2016.
  7. ^ Media Release (PDF), su aganaarch.org. URL consultato il 6 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 15 giugno 2016).
  8. ^ Nomina dell'Amministratore Apostolico «sede plena» dell'Arcidiocesi di Agaña (Guam), su vatican.va. URL consultato il 6 giugno 2016.
  9. ^ Nomina dell’Arcivescovo Coadiutore con facoltà speciali di Agaña (Guam), nelle Isole del Pacifico, su press.vatican.va, 31 ottobre 2016. URL consultato il 9 giugno 2017.
  10. ^ Message by Archbishop Savio Hon Tai Fai, SDB, su www.aganaarch.org, 1º novembre 2016. URL consultato il 9 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2017).
  11. ^ Apuron's nephew says he was raped by the archbishop as a teen, su eu.guampdn.com. URL consultato il 22 maggio 2018.
  12. ^ Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede, su press.vatican.va, 16 marzo 2018. URL consultato il 22 maggio 2018.
  13. ^ Archbishop Byrnes Mar. 19 Message on Tribunal Results, su aganaarch.org, 19 marzo 2018. URL consultato il 22 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 23 maggio 2018).
  14. ^ Comunicato della Congregazione per la Dottrina della Fede, su press.vatican.va, 4 aprile 2019].

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN46365033 · ISNI (EN0000 0000 4660 2892 · LCCN (ENno97025441