Arduino il Glabro

signore della Marca di Torino
Arduindo III
Marchese di Torino
Stemma
In carica 951[1] –
976
Predecessore carica creata
Successore Olderico Manfredi I
Nascita 930
Morte 976
Dinastia Arduinici
Padre Ruggero di Auriate
Consorte Vmille (o Emilia o Immula)
Figli Alsinda
Richilda
Olderico Manfredi I
Arduino
Ottone

Arduino III, detto Arduino Glabrione o semplicemente Arduino il Glabro (... – 976), fu primo signore della Marca di Torino.

BiografiaModifica

Figlio di Ruggero di Auriate (figlio a sua volta di Arduino/Hardouin, marchese o conte di Neustria), fu un nobile franco che governò la Contea di Auriate, in seguito ottenne da Ugo di Provenza il titolo di Conte di Torino.

In seguito passò nel campo di Berengario II che lo mise a capo della Marca di Torino, appena costituita. Il primo documento che ne attesta il possesso di questo titolo risale al gennaio 964.[2] Morì successivamente all'anno 976.[2]

Da Arduino il Glabro discese Adelaide di Susa che sposando Oddone, figlio del primo conte di Savoia, Umberto Biancamano, diede inizio all'influenza savoiarda in Piemonte.

Matrimonio e figliModifica

Arduino sposò una donna di nome Vmille, nel Necrologio Sanctæ Andreae Taurinensis, probabilmente Emilia o Immula. Essa era sorella di Maginfredo e di Milone. Avevano almeno cinque figli:

NoteModifica

  1. ^ Alfio Cortonesi e Federica Viola, Le comunità rurali e i loro statuti, secoli XII-XV: Viterbo, 30 maggio-1. giugno 2002: VIII Convegno del Comitato italiano per gli studi e le edizioni delle fonti normative - Atti, vol. 1, Gangemi, 2006, pp. 30. URL consultato il 25 maggio 2020.
  2. ^ a b Arduino “il Glabro” (? − post 976), MuseoTorino. URL consultato il 25 maggio 2020.

Collegamenti esterniModifica