Arriva Italia
Logo
StatoItalia Italia
Fondazione2009
Sede principaleMilano
GruppoArriva
Persone chiaveAngelo Costa (AD),

Luigi Roth (Presidente)

SettoreTrasporto
Prodottitrasporto pubblico
Fatturato360 milioni di euro (2016)
Dipendenti3500 (2016)
Sito webwww.arriva.it

Arriva Italia è la holding italiana del Gruppo Arriva. Dal 2002 è presente nel mercato italiano, del quale detiene circa il 5%, fornendo servizi di trasporto passeggeri sia a livello urbano sia interurbano principalmente in Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Veneto, oltre a servizi di collegamento con gli aeroporti di Torino, Milano e Bergamo.

Attualmente gestisce un portfolio composto da 9 aziende operative che forniscono servizi di trasporto pubblico per circa 100 milioni di bus/km annui, utilizzando 2.400 mezzi e impiegando 3.500 persone.

Ad oggi Arriva Italia controlla interamente le lombarde SAB, SIA e KM, la valdostana SAVDA, la piemontese SADEM e Arriva Veneto. La holding possiede inoltre il 60% della SAF di Udine, il 39.9% della Trieste Trasporti e, tramite la partecipata Omnibus, il 49% della ASF Autolinee di Como.[1]

Le aziende del GruppoModifica

LombardiaModifica

SABModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: SAB Autoservizi.

SAB è la società che gestisce il servizio di trasporto pubblico locale extraurbano nelle province di Bergamo e, in seguito alla fusione per incorporazione della SAL[2], anche a Lecco.

La SAB, nel 2002, è entrata a far parte del Gruppo Arriva[3]; inoltre, fa parte sia del consorzio Bergamo Trasporti che di Lecco Trasporti.[4]

SIAModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Società Italiana Autoservizi.

SIA, Società Italiana Autoservizi, gestisce il servizio di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano nella città di Brescia e nella relativa Provincia.

La SIA è entrata a far parte di Arriva quando questa ha acquisito il Gruppo SAB, di cui faceva parte dal 1992.

Dal 2004 SIA fa parte del consorzio Trasporti Brescia, nato per garantire ai cittadini una efficiente e puntuale rete di trasporto pubblico integrata.[5]

KMModifica

KM è la società che gestisce il servizio di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano nella città di Cremona e nella zona sud-est della relativa provincia.

L’azienda è nata nel 2001 dalla fusione del ramo trasporti extraurbano della SAIA BUS di Cremona con quello urbano di AEM S.p.A., ed è entrata a far parte di Arriva l’anno successivo, con l’acquisizione del Gruppo SAB da parte della società inglese.[6]

Nel 2004 nasce il consorzio Cremona Trasporti, di cui fanno parte KM, Line e Star.[7]

ASF AutolineeModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: ASF Autolinee.

ASF è la società che gestisce il servizio di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano nella città di Como e nella relativa provincia.

Arriva Italia, tramite la Omnibus Partecipazioni, insieme al Gruppo Ferrovie Nord possiede il 49% di ASF.[8]

PiemonteModifica

SademModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: SADEM.

La SADEM, una delle più importanti realtà nel settore del Trasporto Pubblico Locale del nord Italia, gestisce servizi di trasporto pubblico locale a Torino e Provincia.

L’azienda è stata acquisita dal Gruppo Arriva nel 2005, entrando poi a far parte di Arriva Italia nel 2009.[9]

Dal 2011 SADEM fa parte del consorzio Extra.To, l’operatore unico per i trasporti della Città Metropolitana di Torino che ha riunito 19 storici operatori del trasporto pubblico extraurbano che operavano nell'area vasta di Torino metropoli per costituire un'unica rete in grado di coprire le tratte dell’intero territorio provinciale.[10]

Valle d'AostaModifica

SavdaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: SAVDA.

La SAVDA, Società Autoservizi Valle D’Aosta, gestisce servizi di trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano in Valle d'Aosta.

Entrata a far parte del Gruppo Arriva nel 2016[11], la SAVDA è il più importante operatore nel campo della mobilità di tutta la regione.[12]

Friuli Venezia GiuliaModifica

SAFModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: SAF (Udine).

SAF gestisce il servizio di trasporto pubblico locale nella città e nella provincia di Udine.

Il Gruppo Arriva ha acquisito il 49% di SAF nel 2004, per poi aumentare la propria partecipazione al 60% l’anno successivo.[13]

Trieste TrasportiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Trieste Trasporti.

Trieste Trasporti gestisce il servizio di trasporto pubblico locale urbano nella città di Trieste.

Arriva, nel 2002, ha acquisito il 39.9% della società.[14]

VenetoModifica

Arriva VenetoModifica

Arriva Veneto gestisce il servizio di trasporto pubblico da Sottomarina (VE) a Venezia e viceversa. Esistono due linee principali: la linea 80 fino a Piazzale Roma con alcune corse che proseguono fino all'aeroporto di Venezia-Tessera; la linea 85 sempre fino a Piazzale Roma ma con un percorso diverso, collegando Sottomarina con il centro commerciale Nave de Vero e passando per il centro di Mestre. Una terza linea, la linea 87, collega Sottomarina con le industrie situate a Marghera, dove si trova anche il capolinea. Da qualche mese è attiva una linea 88 per Cavarzere, non operativa però nei mesi estivi.

Arriva Italia RailModifica

Fondata nel 2012, Arriva Italia Rail è una società dedicata ai servizi ferroviari.[1]

I numeri di Arriva ItaliaModifica

Arriva Italia nel 2016 gestisce un portfolio composto da 9 aziende operative, servizi di trasporto pubblico per circa 100 milioni di bus/km annui, 2.400 mezzi e 3.500 dipendenti.

Nel 2016 l’azienda ha chiuso il bilancio d’esercizio con ricavi aggregati per 360 milioni di €.[15]

NoteModifica

  1. ^ a b Il Gruppo Arriva - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  2. ^ La Sab incorpora la lecchese Sal, Arriva Italia riorganizza le proprie partecipate - Bergamo News, su BergamoNews, 30 marzo 2017. URL consultato il 24 agosto 2017.
  3. ^ Accordo con ARRIVA per la cessione di SAB Autoservizi | ITALMOBILIARE, su www.italmobiliare.it. URL consultato il 24 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2017).
  4. ^ SAB - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  5. ^ SIA - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  6. ^ ARRIVA Italia acquisisce il 100 per 100 di KM Cremona - AUTOBUS Web, su www.autobusweb.com. URL consultato il 24 agosto 2017.
  7. ^ KM - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  8. ^ ASF - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  9. ^ Dopo la Sab, diventano inglesi anche due società piemontesi di autolinee private. URL consultato il 24 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2017).
  10. ^ SADEM - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  11. ^ Arriva Italia acquista Savda e rafforza il polo trasporti nel Nord Ovest, in Il Sole 24 ORE. URL consultato il 24 agosto 2017.
  12. ^ SAVDA - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  13. ^ SAF - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  14. ^ TT - arriva.it, su www.arriva.it-IT. URL consultato il 7 agosto 2017.
  15. ^ Arriva Italia (Deutsche Bahn): in 2016 ricavi a 360 mln - MilanoFinanza.it, su www.milanofinanza.it. URL consultato il 7 agosto 2017.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti