Audi A4 B7

Audi A4 B7
Audi A4 3.2 sedan -- 02-28-2011 1.jpg
Descrizione generale
Costruttore Germania  Audi
Tipo principale Berlina
Produzione dal 2004 al 2009
Sostituisce la Audi A4 B6
Sostituita da Audi A4 B8
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4.573–4.587 mm
Larghezza 1.772–1.816 mm
Altezza 1.391–1.453 mm
Passo 2.648–2.650 mm
Massa da 1.300 a 1.845 kg
Altro
Assemblaggio Ingolstadt
Stessa famiglia Audi A4 B6
Seat Exeo
Auto simili Alfa Romeo 159
BMW Serie 3 E90
Mercedes-Benz Classe C W203
Volvo S60
2005 Audi A4 (8EC) 2.0 TFSI quattro sedan (2015-07-10) 02.jpg

L'Audi A4 B7 (sigla di progetto: Typ 8E) è la terza generazione dell'Audi A4, un'autovettura di fascia medio-alta (Segmento D) prodotta dalla casa automobilistica tedesca Audi dal 2004 al 2009.

Storia e profiloModifica

CaratteristicheModifica

Pur portando la sigla B7 identificativa di una nuova generazione rispetto a quella precedente, la B7 è in realtà solo un deciso restyling della B6, come veniva considerato di fatto anche da numerose testate giornalistiche dell'epoca.[1] Tale restyling era stilisticamente concentrato solo nella carrozzeria, dove vennero ridisegnati il frontale, ora più simile a quello della contemporanea A6, con una nuova calandra "single frame" e nuovi gruppi ottici con il lato inferiore ondulato. Nuovo anche il disegno del paraurti, con nuove prese d'aria e inediti faretti tondi. Anche la coda fu oggetto di sostanziose rivistazioni, sia nel disegno del terzo volume in se', sia in quello dei gruppi ottici, che da quadrangolari divennero più allungati in senso orizzontale e anch'essi con un andamento ondulato nel lato inferiore. Nel complesso, la vettura risultava più lunga di 38 mm rispetto al modello precedente, il che dà l'idea dell'entità dei lavori di aggiornamento dei designer. Molto meno evidenti le modifiche nell'abitacolo, limitate ad un nuovo volante e a nuovi abbinamenti di colori e materiali.

Meccanicamente, la B7 era caratterizzata semplicemente dalla presenza di migliorie all'impianto frenante e all'ESP. Venne invece conservata l'architettura meccanica generale, con motore anteriore longitudinale e trazione anteriore o integrale, a seconda delle versioni. Novità più rilevanti invece nella gamma motori, costituita da dieci unità, di cui sei a benzina e quattro a gasolio, al debutto della A4 B7:

  • 1.6: motore di base a benzina da 1595 cm3 e con potenza massima di 102 CV;
  • 1.8 T: motore a benzina da 1781 cm3, sovralimentato mediante turbocompressore ed in grado di erogare una potenza massima di 163 CV;
  • 2.0: motore a benzina da 1984 cm3 con potenza massima di 130 CV;
  • 2.0 TFSI: motore a benzina da 1984 cm3, con alimentazione ad iniezione diretta, turbcompressore e potenza massima di 200 CV;
  • 3.2 FSI: motore V6 aspirato a benzina da 3123 cm3, con alimentazione ad iniezione diretta e potenza massima di 256 CV;
  • S4: motore V8 da 4163 cm3, con alimentazione atmosferica e potenza massima di 344 CV;
  • 1.9 TDI: motorizzazione di base fra quelle a gasolio, costituita da un'unità da 1896 cm3 con alimentazione ad iniettore-pompa, turbocompressore e potenza massima di 115 CV;
  • 2.0 TDI: motore da 1968 cm3, con alimentazione ad iniettore-pompa, turbocompressore e potenza massima di 140 CV;
  • 2.5 TDI: motore V6 da 2496 cm3 con turbocompressore e potenza massima di 163 CV;
  • 3.0 TDI: motore V6 da 2967 cm3 con alimentazione ad iniezione diretta common rail, turbocompressore e potenza massima di 204 CV.

Vale la pena notare che il 1.6, il 1.8 T, il 2 litri aspirato, il V8 da 4,2 litri e il 1.9 TDI sono motori ripresi direttamente dalla gamma della B6, pur con alcuni aggiornamenti che li hanno portati a rispettare la normativa Euro 4. Questi aggiornamenti vennero applicati comunque anche nelle motorizzazioni. Variegato l'insieme di tipologie di trasmissione utilizzate a seconda delle motorizzazioni e del tipo di trazione. Piuttosto complesso anche il criterio di attribuzione di una tipologia di cambio ad ogni motore piuttosto che ad un altro:

  • cambio manuale a 5 marce: previsto di serie in abbinamento ai motori a benzina a 4 cilindri, cioè quelli compresi fra il 1.6 e il 2.0 (ma solo se a trazione anteriore), più il 1.9 TDI;
  • cambio manuale a 6 marce: previsto di serie in abbinamento a tutte le versioni a trazione integrale, anche se benzina a 4 cilindri, più la S4 e tutte le versioni diesel superiori al 1.9 TDI;
  • cambio a variazione continua Multitronic: previsto di serie sulla 3.2 FSI a trazione anteriore e, in diversi mercati, anche sulla 2.5 TDI, che in questo caso non prevedeva quindi il già citato cambio manuale a 6 marce.

Carriera commercialeModifica

Una A4 Avant B7
La versione cabriolet nata all'inizio del 2006

La produzione della A4 B7 venne avviata nel novembre del 2004, sia come berlina che come station wagon, denominata Avant, come di consueto. La versione cabriolet, per il momento sarebbe stata basata ancora sulla B6. Nel giugno dell'anno seguente, ecco arrivare una nuova versione, la A4 DTM Edition, spinta da una variante più spinta del già noto 2 litri turbo, in cui la potenza crebbe da 200 a 220 CV. La versione "normale" con il 2 litri da 200 CV rimase comunque regolarmente in listino. Tre mesi dopo vi fu il lancio della nuova top di gamma, ossia la seconda generazione della RS4, esternamente riconoscibile per i passaruota allargati e per il paraurti anteriore con prese d'aria più larghe e dal disegno specifico, mentre nell'abitacolo era presente un allestimento interno sportivo. Sotto il cofano venne invece montato un V8 aspirato da 4,2 litri ad iniezione diretta con potenza massima di ben 420 CV. La RS4 venne prevista sia come berlina che come station wagon. Pochissimi mesi dopo il suo lancio, la RS4 venne prevista anche come cabriolet, visto che nel gennaio del 2006 debuttò la nuova versione "aperta" su base B7. Alla fine del 2005 tutti i diesel vennero dotati di filtro antiparticolato, mentre venne introdotto un nuovo 2 litri turbodiesel potenziato a 170 CV e che avrebbe sostituito il 2.5 V6 TDI. Sempre fra la fine del 2005 e l'inizio del 2006, il 3 litri turbodiesel da 204 CV venne sostituito da due motorizzazioni: da una parte una nuova versione dello stesso 3 litri, ma con potenza massima di 233 CV; dall'altra, un inedito motore da 2,7 litri e con potenza massima di 180 CV. Nell'ottobre del 2006 venne invece introdotta la versione 2.0 TFSI e, dove la lettera e stava per Economy. Si trattava di una versione studiata per ridurre i consumi e l'inquinamento: era caratterizzata da un allestimento specifico che comprendeva l'indicatore della marcia inserita, degli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, una sesta marcia molto lunga, il cofano motore in alluminio ed un kit paraurti dal disegno specificamente studiato per ridurre la resistenza aerodinamica. Il suo motore era una versione depotenziata del 2 litri turbo, in cui la potenza scese da 200 a 170 CV. A partire dal mese di maggio del 2007, la versione Economy divenne disponibile anche con motore 1.9 TDI, in questo caso senza depotenziamenti. Fu l'ultimo aggiornamento alla gamma motori dell'Audi A4 B7: a settembre vi fu il lancio della nuova generazione, siglata B8, inizialmente solo come berlina. Le versioni Avant e cabriolet rimasero in listino ancora per diversi mesi: la station wagon fino al mese di marzo 2008 e la cabriolet addirittura fino al febbraio 2009. Quest'ultima venne sostituita dell'Audi A5, proposta anche come coupé.

MotorizzazioniModifica

Di seguito vengono riepilogate le caratteristiche relative alle varie versioni costituenti la gamma della terza generazione dell'Audi A4:[2]

Audi A4 B7 (2004-09)
Modello Carrozzeria Motore Cilindrata Alimentazione Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Trazione Cambio/
N°rapporti
Massa a vuoto
(kg)
Velocità
max
Acceler.
0–100 km/h
Consumo
(l/100 km)
Emissioni CO2/
(g/km)
Anni di produzione
Versioni a benzina
1.6 Berlina ALZ 1595 Iniezione indiretta 102/5600 148/3800 Anteriore Manuale
5 marce
1.300 190 12"6 7,7 185 11/2004-09/2007
Avant 1.360 186 13" 7,8 187 11/2004-03/2008
1.8 T 20v Berlina BFB 1781 Iniezione indiretta +
turbocompressore +
intercooler
163/5700 225/
1950-4700
1.390 228 8"6 8,2 197 11/2004-09/2007
Avant 1.450 225 8"8 8,3 199 11/2004-03/2008
Cabriolet 1.540 226 9"4 01/2006-03/2008
1.8 T 20v quattro Berlina Integrale Manuale
6 marce
1.470 226 8"7 9,2 221 11/2004-09/2007
Avant 1.520 223 8"9 11/2004-03/2008
2.0 20v Berlina ALT 1984 Iniezione indiretta 130/5700 195/3300 Anteriore Manuale
5 marce
1.340 212 9"9 8 192 11/2004-09/2007
Avant 1.400 208 10"1 11/2004-03/2008
2.0 TFSI e Berlina BPJ 1984 Iniezione diretta +
turbocompressore +
intercooler
170/
4300-6000
280/
1800-4200
Manuale
6 marce
1.425 230 8"3 7,1 169 10/2006-09/2007
Avant 1.485 225 8"6 7,2 171 10/2006-03/2008
2.0 TFSI Berlina BGB/BWE 200/
5100-6000
280/
1800-5000
Anteriore Manuale
5 marce
1.425 241 7"3 8 185 11/2004-09/2007
Avant 1.485 235 7"6 7,8 186 11/2004-03/2008
Cabriolet 1.555 238 7"9 8,3 199 01/2006-02/2009
2.0 TFSI quattro Berlina Integrale Manuale
6 marce
1.490 238 7"2 8,8 211 11/2004-09/2007
Avant 1.540 233 7"5 209 11/2004-03/2008
2.0 TFSI DTM Edition[3] Berlina BUL 220/
5900-6100
280/
2200-4000
Anteriore 1.455 247 7"1 8 194 06/2005-09/2007
Avant 1.515 241 7"4 8,2 06/2005-03/2008
2.0 TFSI DTM Edition quattro[4] Berlina Integrale 1.520 244 6"9 9 216 06/2005-09/2007
Avant 1.580 238 7"1 214 06/2005-03/2008
3.2 FSI V6 Berlina AUK 3123 Iniezione diretta 256/6500 330/3250 Anteriore A variazione continua 1.490 250 6"8 9,5 227 11/2004-09/2007
Avant 1.550 245 7" 9,6 230 11/2004-03/2008
Cabriolet 1.650 250 7"2 9,6 229 01/2006-02/2009
3.2 FSI V6 quattro Berlina Integrale Manuale
6 marce
1.530 250 6"4 10,5 250 11/2004-09/2007
Avant 1.590 6"6 10,6 252 11/2004-03/2008
Cabriolet 1.695 6"8 11 264 01/2006-02/2009
S4 Berlina BBK 4163 Iniezione indiretta 344/7000 410/3500 Integrale Manuale
6 marce
1.660 5"6 13,3 321 11/2004-09/2007
Avant 1.720 5"8 13,4 322 11/2004-03/2008
Cabriolet 1.855 5"9 13,8 331 01/2006-02/2009
RS4 Berlina BNS Iniezione diretta 420/7800 430/5500 1.650 4"8 13,7 329 09/2005-09/2007
Avant 1.710 4"9 13,5 324 09/2005-03/2008
Cabriolet 1.845 13,9 09/2005-02/2009
Versioni diesel
1.9 TDI Berlina BKE / BRB 1896 Iniettore-pompa 115/4000 285/1900 Anteriore Manuale
5 marce
1.390 201 11"2 5,6 154 11/2004-09/2007
Avant 1.450 197 11"5 5,8 159 11/2004-03/2008
1.9 TDI e[5] Berlina - Manuale

6 marce
1.390 201 11"2 5,4 137 05/2007-09/2007
Avant 1.450 197 11"5 5,3 139 05/2007-03/2008
2.0 TDI Berlina BRE / BLB 1968 140/4000 320/
1750-2500
1.430 212 9"7 5,7 153 11/2004-11/2005
Avant 1.490 207 9"9 6,1 161 11/2004-12/2005
2.0 TDI FAP
(140 CV)
Berlina BPW 1.430 212 9"7 6 159 11/2004-09/20071
Avant 1.490 207 9"9 6,1 162 11/2004-03/20081
Cabriolet 1.600 10"4 6,4 172 01/2006-03/2009
2.0 TDI FAP quattro
(140 CV)
Berlina Integrale 1.500 207 9"7 6,6 176 12/2005-09/20071
Avant 1.560 203 10" 6,7 178 12/2005-03/20081
2.0 TDI FAP
(170 CV)
Berlina BRD 170/4200 350/
1750-2500
Anteriore 1.450 228 8"6 5,8 154 01/2006-09/2007
Avant 1.510 222 8"8 01/2006-03/2008
2.0 TDI FAP quattro
(170 CV)
Berlina Integrale 1.530 226 8"5 6,7 177 01/2006-09/2007
Avant 1.590 216 8"8 6,8 179 01/2006-03/2008
2.5 TDI Berlina BDG 2496 Iniezione diretta 163/4000 350/
1500-3000
Anteriore 1.520 227 8"8 6,8 184 11/2004-12/2005
Avant 1.580 224 9" 6,9 186 11/2004-12/2005
2.5 TDI Multitronic Berlina BCZ 310/
1400-3600
A variazione continua 1.520 219 8"9 6,8 184 11/2004-12/20052
Avant 1.580 217 9"2 6,9 186 11/2004-12/20052
2.7 TDI Berlina BPP 2698 Iniezione diretta common rail 180/
3300-4250
380/
1400-3300
Manuale
6 marce
1.540 230 8"4 6,7 179 01/2006-09/2007
Avant 1.600 224 8"6 6,8 182 01/2006-03/2008
3.0 TDI quattro
(204 CV)
Berlina BKN 2967 204/
3500-4500
450/
1400-3150
Integrale 1.610 235 7"2 7,6 204 11/2004-12/2005
Avant 1.660 231 7"4 7,5 202 11/2004-12/2005
3.0 TDI quattro
(233 CV)
Berlina ASB 233/
3500-4000
450/
1400-3250
1.610 245 6"8 7,8 204 01/2006-09/2007
Avant 1.660 241 7" 7,6 01/2006-03/2008
Note:
1Fino al 11/2005 il FAP era solo optional, divenne di serie dal 12/2005
2Non per tutti i mercati, di norma nei mercati in cui era prevista una variante di cambio non era prevista l'altra, salvo alcune rare eccezioni come ad esempio il mercato italiano, in cui nei primi mesi venne previsto un manuale a 6 marce, successivamente sostituito da un cambio Multitronic

NoteModifica

  1. ^ Auto, ottobre 2004, pag.28
  2. ^ Dati tecnici ripresi da Quattroruote, numeri vari, Editoriale Domus, salvo ove diversamente indicato
  3. ^ Dati ripresi dal sito automobile-catalog.com alla pagina https://www.automobile-catalog.com/car/2005/247895/audi_a4_2_0_tfsi_dtm_edition.html
  4. ^ Dati ripresi dal sito automobile-catalog.com alla pagina https://www.automobile-catalog.com/car/2005/247910/audi_a4_2_0_tfsi_quattro_dtm_edition.html
  5. ^ Dati ripresi dal sito automobile-catalog.com alla pagina https://www.automobile-catalog.com/car/2008/1191170/audi_a4_1_9_tdi_e.html

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili